Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Il piano Ue per il digitale al 2030: copertura 5G e produzione di semiconduttori made in Europe

La Commissione Ue ieri ha presentato la «bussola digitale» che ha l’obiettivo di fissare i target da raggiungere nei prossimi dieci anni. La vicepresidente Margrtehe Vestager (nella foto) ha ribadito che dovrà essere «un digitale inclusivo». Mentre il commissario all’Industria, Thierry Breton, ha ricordato che la svolta sarà finanziata con «Next Generation Eu: 150 miliardi di euro nei prossimi tre anni saranno investiti sul digitale». L’azione Ue interviene su quattro ambiti: i cittadini, le infrastrutture, le imprese e i servizi pubblici. Entro il 2030 almeno l’80% degli adulti dovrà avere competenze digitali di base e le famiglie una connettività adeguata, mentre tutte le aree popolate dovranno essere coperte dal 5G. La produzione di semiconduttori all’avanguardia e sostenibili, compresi i processori, in Europa dovrà rappresentare il 20% della quota mondiale nel 2030 rispetto al 10% attuale. Entro il 2030 tre aziende su quattro dovranno arrivare a utilizzare il cloud, big data e intelligenza artificiale. Inoltre tutti i principali servizi pubblici dovranno essere disponibili online.

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Non è stata una valanga di adesioni, ma c’è tempo fino a domani per consegnare le azioni Creval ...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Un altro passo avanti su Open Fiber, la rete oggi controllata alla pari 50% da Cdp e Enel, per accel...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Il «passaggio di luglio» con la fine del blocco dei licenziamenti per le imprese dotate di ammorti...

Oggi sulla stampa