Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Perfezionata la cessione delle good banks a Ubi Ad Atlante 2,2 miliardi di Npl

La cessione a Ubi di Nuova Banca delle Marche, Nuova Banca dell’Etruria e del Lazio e Nuova Cassa di Risparmio di Chieti è cosa fatta. Lo ha reso noto la Banca d’Italia, assistita nell’operazione dai soci dello studio legale Chiomenti (Filippo Modulo, Gregorio Consoli e Alessandro Portolano) mentre Société Générale Cib ha assistito il Fondo nazionale di risoluzione. La cessione della quarta good bank, Nuova Cassa di Risparmio di Ferrara, a Popolare Emilia Romagna, si concluderà nelle prossime settimane. «Le good bank italiane hanno fatto la parte di cavie per il bail-in in Europa, ma ne sono uscite vive», ha commentato il presidente delle good banks, Roberto Nicastro. La cessione delle 3 banche a Ubi è stata possibile anche grazie al fondo Atlante II che ha rilevato 2,2 miliardi di euro di crediti deteriorati lordi da Banca Marche, Banca Etruria e Carichieti per 713 milioni. Il prezzo medio pagato è il 32% del valore di libro. Per la cessione degli Npl le good banks si sono avvalse degli advisors Chiomenti, Oliver Wyman e Société Générale (Credito Fondiario advisor di Atlante).

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

«È cruciale evitare di ritirare le politiche di sostegno prematuramente, sia sul fronte monetario ...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Dopo aver fatto un po’ melina nella propria metà campo, il patron del gruppo Acs, nonché preside...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Una forte ripresa dell’economia tra giugno e luglio. È su questo che scommette il governo: uscire...

Oggi sulla stampa