Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Pechino taglia le riserve bancarie

La Banca centrale cinese ha ridotto la quantità di liquidità che le banche devono accantonare come riserve per la seconda volta in meno di un mese, con l’obiettivo di stimolare l’economia colpita dal coronavirus. Il rapporto tra le riserve obbligatorie delle banche commerciali cittadine e di quelle rurali verrà tagliato di un punto percentuale, liberando liquidità nel sistema bancario per 400 miliardi di yuan (52,2 mld euro). Il coefficiente di riserva sarà abbassato in due scaglioni: il 15 aprile e il 15 maggio.

La mossa mira a incoraggiare ulteriormente i prestiti alle piccole imprese in difficoltà. L’iniziativa di ieri segue quella mirata di metà marzo e quella universale presa a inizio anno. La People’s Bank of China taglierà anche il tasso di interesse per le riserve in eccesso dallo 0,72 allo 0,35%.

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

La seconda ondata non ha ancora raggiunto il picco, e già nasce la preoccupazione per la terza. «S...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Il rating di legalità piace sempre di più alle imprese. È in aumento da anni, infatti, il numero ...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

La variabile del credito entra nella progettazione dei lavori agevolati. Non solo dal superbonus, ma...

Oggi sulla stampa