Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Il Patto dell’Ubi: daremo sostegno alla crescita

Il massimo impegno nel sostegno alla banca, al cda e al management, è stato preso all’unanimità dai soci bresciani della banca Ubi durante l’assemblea del Patto di sindacato degli azionisti. Il presidente del Patto, Franco Polotti, ha dichiarato di voler «assicurare il sostegno alle iniziative di espansione che si presentassero e fossero di esclusivo interesse per lo sviluppo della banca e per la crescita di valore per tutti gli azionisti». L’assemblea si è resa disponibile a dialogare con tutte le componenti imprenditoriali e istituzionali italiane ed estere, in un periodo di trasformazione dell’industria del credito, augurandosi «che nuovi azionisti passano aggregarsi al Patto così da poter dare apporto prezioso di idee e di iniziative alla vita e al futuro della banca, nel rigoroso rispetto dei ruoli e delle competenze societarie».

Recordati, via libera al farmaco per la sindrome CushingArriva l’approvazione della Commissione europea per l’immissione in commercio del farmaco Isturisa, che con il suo principio attivo, l’osilodrostat, inibisce la sindrome di Cushing endogena negli adulti (sintomi e segni causati da una eccessiva produzione di cortisolo). La notizia ha fatto salire ieri il titolo in Borsa dell’1,58% a 39,84 euro. La Commissione europea ha confermato lo status di farmaco orfano per Isturisa, poiché il periodo di esclusività per la commercializzazione si estende a 10 anni. «Siamo molto lieti dell’approvazione di Isturisa da parte della Commissione europea — ha dichiarato Andrea Recordati (nella foto), amministratore delegato della società che ha aggiunto che — per Recordati Rare Diseases è importante che il trattamento sia disponibile per tutti i pazienti affetti a livello mondiale».

Brebemi, aumento di capitale a 22 milioniUn aumento di capitale per 22,23 milioni di euro è stato deliberato dall’assemblea dei soci dell’autostrada A35 Brebemi durante la quale i maggiori soci hanno sottoscritto ulteriori 80 milioni di strumenti finanziari partecipativi, convertendo i crediti dagli stessi vantati al 30 novembre 2019. Con questa decisione si perfeziona l’accordo con i soci costruttori sottoscritto l’8 novembre 2019.

Commvault, Fanizzi vicepresidente dell’Emea(i.t.) Commvault, operatore mondiale nel settore dei software aziendali nella gestione dei dati su cloud e ambienti locali, ha annunciato la nomina di Marco Fanizzi a vicepresidente dell’Emea. Fanizzi ha ricoperto diverse posizioni senior presso Dell Technologies, di recente come vice presidente e amministratore delegato Italia. «Commvault non è solo un leader di mercato riconosciuto in modo indipendente dal punto di vista tecnologico — afferma Fanizzi — ma vedo la leadership dell’azienda stabilire un mercato completamente nuovo per processi di archiviazione e gestione dei dati davvero integrati».

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Il virus ci ha cambiati profondamente. Ma non è chiaro come. Quali effetti lascerà su di noi, sull...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

II lavoratori messi in ginocchio dalla crisi tornano in piazza. Ministro Orlando, qual è il piano d...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Ancora caos sulla tassazione dei compensi derivanti dai contratti decentrati. Il balletto tra tassaz...

Oggi sulla stampa