Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Parte la mediazione

 

Al via l'Organismo di conciliazione dei periti industriali. Il Consiglio nazionale di categoria, infatti, lo scorso 16 maggio, è stato riconosciuto dal ministero della giustizia a tutti gli effetti Organismo di mediazione ed è stato iscritto all'apposito registro (n. 318). I professionisti che avranno ottenuto il titolo di mediatore civile professionista, dunque, anche come ribadito nel documento ministeriale, potranno intervenire nelle materie relative al condominio, diritti reali, divisione, successioni, ereditarie, patti di famiglia, locazione, comodato, affitto di aziende, risarcimento del danno derivante dalla circolazione di veicoli e natanti, controversie contrattuali in tutte le materie nelle quali è ricompresa la competenza professionale dei periti industriali nelle rispettive specializzazione.

Perché un organismo nazionale in sede all'ente centrale? L'obiettivo è quello di diventare un soggetto di riferimento per tutti i periti industriali che otterranno o hanno già ottenuto il titolo. Da un punto di vista organizzativo, infatti, l'ordine guidato da Giuseppe Jogna sta anche vagliando la possibilità di consentire lo svolgimento della attività di mediazione dell'organismo centrale anche a livello periferico costituendo un network ad hoc formato dai diversi collegi provinciali. Ovviamente per fare tutto questo il Cnpi garantirà ogni forma di supporto a tutti i collegi provinciali che vogliano costituire un proprio specifico organismo. E il supporto sarà anche per i corsi di formazione. Il Cnpi infatti ha siglato tre intese con altrettanti enti di formazione accreditati presso il ministero della giustizia e che operano su tutto il territorio nazionale: con l'ente formatore Adr Network, tra i primi a essere accreditati dal ministero della giustizia; con il Consilium Iustitiae che ha già al suo attivo collaborazioni con altre categorie professionali; con Ila, Istituto lodo arbitrale (in collaborazione con Wolters Klufer Italia).

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Cdp ha appena celebrato il più grande matrimonio del 2020, quello che ha portato alle nozze Sia (4,...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Era nell’aria, adesso c’è la conferma ufficiale: l’Opa del Crédit Agricole Italia è «inatt...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Iccrea esce dal capitale di Satispay ma non abbandona il fintech. L'operazione, anzi, ha l'obiettivo...

Oggi sulla stampa