Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Parcella anche in caso di rinuncia

Va comunque pagato l’avvocato, anche in caso di abbandono del giudizio. Lo chiarisce la Corte di cassazione con la sentenza n. 184 della Seconda sezione civile, depositata ieri.
La Corte ha così accolto la tesi sostenuta da un legale che chiedeva gli venissero comunque corrisposti gli onorari per una controversia che era stata poi oggetto di transazione e abbandono.
La Corte sottolinea che tutte le parti che hanno reso oggetto di transazione una vicenda giudiziaria sono tenute in via solidale al pagamento degli onorari agli avvocati. Un principio che si estende sino a comprendere anche i casi di accordi stipulati con o senza l’intervento del giudice o l’intervento degli avvocati stessi delle parti stesse, che, a loro volta, hanno semplicemente previsto l’abbandono della causa da ruolo o rinunciato ritualmente agli atti di giudizio.
Dalla Cassazione è stato così avallato l’orientamento della Corte d’appello in base al quale era stato affermato che, per il pagamento del proprio compenso per attività professionale, il legale non ha l’onere di fornire la prova di una vera e propria transazione intervenuta tra le parti e che l’accordo transattivo si può desumere anche dall’estinzione del giudizio per rinuncia agli atti.
Al centro del ricorso, invece, c’era proprio la contestazione dell’applicazione di questa linea interpretativa, in assenza di una prova scritta di una intesa transattiva tra le parti: si sosteneva piuttosto che, a differenza di quanto affermato nella pronuncia di secondo grado, non poteva essere considerata raggiunta neppure la prova di una rinuncia concordata dei giudizi.
Dalla Cassazione arriva però la sottolineatura che la stessa parte ricorrente, ammise, nel corso del giudizio di primo grado, l’avvenuta estinzione della causa per inattività.

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Entra nel vivo la gara per la conquista di Cedacri, società specializzata nel software per le banch...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Il Monte dei Paschi di Siena ha avviato ieri un collocamento rapido di azioni, pari al 2,1% del capi...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Il giorno dopo il lancio dell’Opa da parte di Crédit Agricole Italia, il Creval valuta le possibi...

Oggi sulla stampa