Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Panama, la società fa da scudo

Il servizio erogato dallo studio legale al centro dei PanamaPapers, Mossak Fonseca & Co ai clienti è piuttosto semplice. In breve, si tratta d’una azienda specializzata nell’aiutare gli stranieri a nascondere la ricchezza. I clienti potrebbero voler mantenere soldi e quant’altro al riparo da eventuali sanzioni, riciclare proventi illeciti o evadere le tasse.

Gli strumenti principali per mettere in pratica questi obiettivi richiedono la costituzione di società scudo, che casualmente la normativa panamense definisce come «anonime», che esistono solo sulla carta, e conti offshore in paradisi fiscali (che spesso sono dotati di extra quali il segreto bancario e bassa o nessuna tassazione). Queste strutture oscurano l’identità del vero proprietario del denaro parcheggiato o instradato attraverso giurisdizioni come Panama in altri centri finanziari.

Outlet offshore, società in vendita a prezzi scontati – A conti fatti qual è il vantaggio? Le autorità che vigilano possono richiedere dati, nomi, coordinate, ma la risposta è sempre la stesa: «nessuno». L’anonimità garantisce che i nomi restino nell’ombra, non perché vi è il segreto bancario, ma per il fatto che le società cui i conti sono riconducibili restano anonime nella loro proprietà reale, effettiva. La società scudo, di fatto surroga il segreto bancario. Fin qui il servizio svolto da Mussak Fonseca & Co. Ma l’azienda va oltre e spiega, punto per punto come procedere alla registrazione di aziende anonime, tempi, modalità e costi. La tipologia dell’offerta, una società anonima o una fondazione privata, oppure, l’immancabile società a responsabilità limitata. Tanto per essere più chiari, l’ultimo dato sul numero delle fondazioni private registrate a Panama era di 26 mila. Stime recenti hanno spinto in alto l’asticella fino a 39 mila entità. In altre parole, Panama è il Paese con la più alta concentrazione di fondazioni. Un eccesso di generosità? No, un largo ricorso alle coperture, alla riservatezza e alla normativa di favore che queste fondazioni garantiscono a chi ne beneficia. Comunque, mettiamo che il sig. x accetti le soluzioni prospettategli dallo studio legale in questione, a quale costo? Lo spiega lo stesso Mussak Fonseca & Co. Tra i 750 e i 1.500 dollari. Questa è la spesa iniziale, cui però si devono aggiungere altri 400 dollari di spese da versare sempre annualmente ai doversi registri e uffici governativi. C’è anche la franchise tax annuale da pagare, per esempio, dato che il tutto è legale, naturalmente. L’ente cui i fa riferimento è il Pubblico Registro di Panama. Bello, ma inaccessibile quanto a pubblicazione di dati. Quante persone vanno coinvolte nel corso del protocollo? Due se si tratta d’una società anonima, una se l’obiettivo veicolo è una fondazione privata. I tempi? Due, massimo quattro giorni. Campioni del business friendly, altro che la Vecchia Europa. E se qualcuno volesse acquisire una società-scudo già su piazza? Semplice, ve ne sono di già pronte e per cambiare loro nome ed etichetta bastano 2 giorni, anche qualche ora se si effettuano pagamenti extra agli uffici competenti per velocizzare la pratica. E finisce qui? No. Le società anonime vanno poi gestite in loco da almeno 2 o 3 persone, agenti o rappresentanti. Il costo? Tra i 500 e gli 800 dollari l’anno. Ma al dunque, queste entità misteriose devono inviare al fisco panamense una dichiarazione annuale, un bilancio, qualcosa? No, perché non svolgono attività in territorio panamense. E se le autorità volessero approfondire la questione e richiedessero, per esempio i nomi di chi si cela dietro la società scudo e i conti che essa detiene? Silenzio totale, perché le autorità di Panama non hanno i poteri per poter richiedere alla Mossak Fonseca & Co i nomi dei titolari della società anonima né tanto meno la contabilità gestita da tale azienda.

Cesare Romano

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Un voluminoso dossier, quasi 100 pagine, per l’offerta sull’88% di Aspi. Il documento verrà ana...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

La ripresa dell’economia americana è così vigorosa che resuscita una paura quasi dimenticata: l...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Ancora prima che l’offerta di Cdp e dei fondi per l’88% di Autostrade per l’Italia arrivi sul ...

Oggi sulla stampa