Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Ordini avvocati, ricorso al Cnf anti esecuzioni

La delibera adottata dall’Ordine degli avvocati in materia di esecuzione della sospensione cautelare di un proprio iscritto è impugnabile con ricorso al Consiglio nazionale forense. In un’ottica analogica e costituzionalmente orientata del regolamento disciplinare di categoria, anche sull’esecuzione deve essere garantita ai legali la stessa possibilità di tutela già riconosciuta per quanto riguarda i provvedimenti cautelari stessi. È quanto affermano le sezioni unite civili della Corte di cassazione, nella sentenza n. 22358/17 di ieri. La pronuncia assume rilievo perché tratteggia gli ambiti applicativi della nuova disciplina dell’ordinamento della professione forense (legge n. 247/2012) in materia di giurisdizione disciplinare. Il Cnf riteneva di non avere competenza rispetto a provvedimenti diversi dalla decisione che conclude il procedimento. Diverso però il responso delle sezioni unite. Secondo gli ermellini, «non è il carattere endo/pre procedimentale che rende il provvedimento di per se stesso non impugnabile, bensì è la sua attitudine a colpire gli interessi in gioco a segnare il discrimine della necessaria garanzia impugnatoria». Interessi che vanno dalla salvaguardia collettiva della deontologia forense alla tutela individuale dello status professionale. Da qui l’accoglimento del ricorso proposto da due professionisti, raggiunti da un provvedimento di sospensione cautelare, e l’annullamento della sentenza n. 347/2016 del Cnf.

Valerio Stroppa

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Leonardo Del Vecchio stila la lista per il rinnovo del consiglio di amministrazione di Essilor Luxot...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Per capire la Ragioneria generale dello Stato bisogna aver visitato la sala di Via Venti Settembre d...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Riflettori puntati sulla cessione della quota (il 62,50%) di Banca Profilo, oggi all’interno del p...

Oggi sulla stampa