Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Ora alcuni “brexiter” sono pronti a votare il piano May

In un altro giorno di ordinaria follia a Londra, Jacob Rees-Mogg, uno dei “brexiter” più spietati, è diventato mansueto: «Siamo pronti a votare il piano May sulla Brexit se il backstop irlandese diventa temporaneo». Anche gli unionisti nord-irlandesi del Dup si sono addolciti. Temono l’emendamento della laburista Cooper che potrebbe estendere la scadenza del 29 marzo di uscita dall’Ue: tutto il Labour pare disposto a votarlo e potrebbe portare a un secondo referendum. Ma il capo negoziatore Ue Barnier ha fatto capire che il No Deal ci sarà in ogni caso, senza un ok del Parlamento sull’accordo. Intanto le aziende fuggono da Londra: Dyson ha spostato la sede a Singapore, Sony ad Amsterdam e i traghetti della Manica P&O hanno preso bandiera cipriota.

Antonello Guerrera

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Intervista ad Alessandro Vandelli. L'uscita dopo 37 anni nel gruppo. I rapporti con gli azionisti Un...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

I gestori si stanno riorganizzando in funzione di una advisory evoluta che copra tutte le problemati...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Non far pagare alle aziende i contributi dei neo assunti per due anni. È la proposta di Alberto Bom...

Oggi sulla stampa