Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Ombre sul codice degli appalti

Più ombre che luci sulla riforma del Codice degli appalti. È questo il giudizio che la Cna (Confederazione nazionale dell’artigianato e della piccola e media impresa) dà dopo che il 19 marzo 2016 la riforma del Codice degli appalti (dlgs 50/2016) è stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale.

«Registriamo, purtroppo, alcune occasioni mancate», spiega la Cna e aggiunge, «ci riferiamo al mancato innalzamento a 258 mila euro della soglia di iscrizione obbligatoria alle Soa e all’eliminazione dell’obbligo di comprendere anche la verifica dell’incidenza della mano d’opera nel documento unico di regolarità contributiva. Infine, continua a preoccuparci molto che larga parte della riforma sia demandata a successivi interventi, decreti e linee guida, senza, al momento, coinvolgere le associazioni delle piccole imprese».

L’impegno della Cna sulle micro e piccole imprese , si legge «ha permesso significativi successi. In particolare, la suddivisione in lotti delle gare d’appalto, l’aumento del numero di operatori economici invitati alle procedure negoziate, il tetto massimo fissato al 30% delle opere che si possono subappaltare e il pagamento diretto dei subappaltatori nel caso siano micro o piccole imprese».

È proprio in quest’ottica, quindi, che la riforma del Codice degli appalti assume un’aspetto indispensabile per il sistema delle piccole imprese e che la Cna, conclude la nota, «vigilerà sull’iter del provvedimento».

Giorgia Pacione Di Bello

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

«Non sapevo che Caltagirone stesse comprando azioni Mediobanca. Ci conosciamo e stimiamo da tanto t...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Primo scatto in avanti del Recovery Plan italiano da 209 miliardi. Il gruppo di lavoro "incardinato"...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

La Cina ha superato per la prima volta gli investimenti in ricerca degli Stati Uniti. Pechino è vic...

Oggi sulla stampa