Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Nuove regole per vertici Bce

Scattano le regole rafforzate del codice di condotta per le alte cariche della Bce. Esse si applicano ai membri del consiglio direttivo, e quindi a tutti i governatori delle banche centrali, del comitato esecutivo e del consiglio di vigilanza. Tra le novità, secondo quanto reso noto da Bankitalia, è prevista, a partire da questo mese, la pubblicazione una Dichiarazione d’interessi e di un calendario degli incontri specificamente connessi al ruolo ricoperto negli organi di alto livello.I calendari sono pubblicati, con cadenza mensile, il 15 del terzo mese successivo a quello al quale si riferiscono o il giorno lavorativo precedente nel caso in cui il 15 cada di sabato, domenica o altro giorno festivo. Comprendono esclusivamente gli incontri con terze parti, direttamente connessi al ruolo di membro di un organo di alto livello dell’istituto centrale, con particolare riferimento a incontri istituzionali, con autorità pubbliche, con soggetti vigilati, con il settore privato, con il mondo accademico, con i media, con la società civile, oltre a incontri di cortesia e agli eventi sociali.

Il nuovo testo è frutto di un’interlocuzione con il parlamento europeo e con il Mediatore europeo. Incorpora i principi guida per le attività di comunicazione esterna delle alte cariche della Bce, che introducono un coordinamento rafforzato in materia di interazione con i gruppi di interesse e, in particolare, con i soggetti attivi sui mercati finanziari.

Il Codice, entrato in vigore a inizio anno, rafforza e armonizza all’interno dell’Eurosistema le prassi in materia di etica, compliance e trasparenza. E questo con particolare riferimento a temi come il segreto professionale, la separazione tra le funzioni di vigilanza e quelle di politica monetaria, il principio di indipendenza, il conflitto di interessi, le attività lavorative successive al termine del mandato. Sostituisce il Codice di condotta per i membri del consiglio direttivo del 2002, il Codice supplementare di criteri deontologici per i membri del comitato esecutivo della Bce del 2010 e il Codice di condotta per i membri dell’organo di vigilanza del 2014.

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

TORINO — La produzione della 500 elettrica ferma i contratti di solidarietà nel polo torinese, tr...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Non deve essere imputata la società unipersonale. Non sulla base del decreto 231. In questo...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Ancora al palo la corsa agli aumenti di capitale agevolati dall’articolo 26 del Dl 34/2020...

Oggi sulla stampa