Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Nuova linfa per la formazione

Il 2020 si apre con una pioggia di bandi per la formazione, quasi 30 milioni di euro di risorse a disposizione di studi professionali e aziende che intendono formare i propri dipendenti. Tra Fondimpresa e Fondoprofessioni sono stati pubblicati ben cinque nuovi bandi di contributo. Andiamoli a vedere nel dettaglio.

Fondoprofessioni: 3 nuovi bandi per un totale di 3,4 milioni di euro. Fondoprofessioni ha messo in campo, attraverso l’attivazione dei bandi 01/20, 02/20 e 03/2020 risorse per oltre 3 milioni di euro. Possono beneficiare dei contributi gli studi professionali/aziende in regola con l’adesione e il versamento a Fondoprofessioni, che abbiano provveduto all’iscrizione prima della presentazione del piano formativo.

1) Avviso 01/20: 30 mila euro di contributo per la formazione promossa dagli studi professionali. Il primo avviso 01/20 «Sportelli piani formativi monoaziendali e pluriaziendali promossi dallo studio professionale» finanzia piani formativi aziendali, territoriali e settoriali ideati dagli studi professionali sulla base delle esigenze formative degli studi/aziende che a essi si rivolgono. Le risorse a disposizione ammontano a 400 mila euro, 200 mila euro per ciascuno dei due sportelli di presentazione. Il primo sportello è partito il 7 gennaio 2020 e terminerà il 31 gennaio 2020. Mentre il secondo sportello sarà operativo tra il 6 luglio e il 31 luglio 2020.

L’assegnazione delle risorse avviene in seguito alla valutazione dei piani formativi e successiva pubblicazione della graduatoria. Il contributo per ciascun piano formativo può essere al massimo di 30 mila euro. Ogni singolo piano formativo deve prevedere una durata da 4 a 40 ore, con almeno 6 e non oltre 35 allievi in formazione. Inoltre, è ammesso un costo ora/allievo al massimo pari a 27 euro.

2) Avviso 02/20: 1 milione di euro per la formazione dei singoli dipendenti. Il secondo avviso 02/20 «Piani formativi individuali a catalogo» consente di richiedere contributi per la partecipazione di singoli dipendenti a corsi presenti nei cataloghi formativi accreditati, ossia approvati da Fondoprofessioni. Le risorse finanziarie a disposizione pari a un milione di euro saranno assegnate a sportello, fino a esaurimento. Il contributo massimo spettante è di 1.200 euro per ogni azienda/studio ed è concesso nella misura pari all’80% dell’imponibile Iva di ogni singola iniziativa, in regime de minimis. La presentazione delle domande è possibile fino a esaurimento delle risorse.

3) Avviso 03/20: 2 milioni di euro per la formazione dei dipendenti dei singoli studi/aziende. Il terzo e ultimo avviso 03/20 «Sportelli piani formativi per singoli Studi professionali/Aziende» è finalizzato al finanziamento di piani formativi destinati ai dipendenti di singoli studi professionali/aziende. Venti mila euro il contributo massimo per ogni singolo piano formativo, 24 euro il costo massimo ora/allievo. Ogni singolo progetto deve prevedere una durata da 8 a 40 ore, con almeno 4 e non oltre 35 allievi in formazione. Possono essere destinatari della formazione oltre ai dipendenti con contratto a tempo determinato, indeterminato, di apprendistato anche dipendenti per i quali sono previsti sgravi contributivi, ma entro e non oltre il 20% del totale dei partecipanti del piano formativo. Possono partecipare ai corsi anche i datori di lavoro, collaboratori e di titolari di partita Iva, ma in veste di «uditore», pertanto i costi di questi ultimi non saranno finanziati. L’assegnazione delle risorse avviene in seguito alla valutazione dei piani formativi e successiva pubblicazione della graduatoria. Come nel caso dell’avviso 01/20 sono previsti due sportelli di presentazione delle domande: una prima finestra dal 2 al 25 marzo 2020 e la seconda dal 7 al 30 settembre 2020, entrambe con a disposizione un milione di euro.

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Non deve essere stato facile occupare la poltrona più alta della Bce nell’anno della peggiore pes...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Prelios Innovations e Ibl Banca (società attiva nel settore dei finanziamenti tramite cessione del ...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

La pandemia ha spinto le famiglie italiane a risparmiare di più. E questo perchè il lockdown e le ...

Oggi sulla stampa