Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Nuova Conciliazione, round agli avvocati


di Isidoro Trovato

MILANO — Il colpo di scena avviene di notte. La mediazione civile sarà assistita. L’accordo arriva dopo un confronto, voluto dal ministro della Giustizia , Angelino Alfano, con una delegazione dell’avvocatura di facevano parte i presidenti degli Ordini di Roma, Milano, Triveneto, Palermo e del presidente del Consiglio nazionale forense, Guido Alpa. D’ora in avanti quindi durante la conciliazione saranno presenti anche gli avvocati. «Abbiamo apprezzato — spiega il presidente del Cnf , Alpa— l’iniziativa del ministro di riaprire il confronto con l’avvocatura, riprendendo un dialogo interrotto, gesto accolto responsabilmente dalle istituzioni forensi. L’ introduzione dell’assistenza necessaria dei legali nei procedimenti di mediazione obbligatoria e l’istituzione di una cabina di regia ad hoc, sono il primo passo verso la individuazione delle soluzioni tecnico-normative più adatte a una soluzione positiva» . Di tutt’altro tenore le reazioni di chi, come l’Organismo unitario dell’avvocatura, ha guidato il fronte più avanzato della protesta. «È stato tradito il voto del Congresso Nazionale Forense di Genova— tuona Maurizio de Tilla, presidente dell’Oua— che prevede l’eliminazione dell’obbligatorietà della conciliazione e l’introduzione della necessità dell’assistenza dell’avvocato in tutte le controversie. E’ stata tradita l’ordinanza del Tar del Lazio che ha rinviato il tema alla Corte Costituzionale. Tradita, infine, la volontà espressa da tutti di escludere il business e le speculazioni e gli arricchimenti ingiustificati a discapito dei diritti dei cittadini» . E la vicenda, c’è da scommetterci, riserverà ancora dei nuovi colpi di scena.

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Con un’accelerazione tipica delle fasi critiche il sistema bancario sta ridefinendo la sua nuova g...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

«Siamo poco in ritardo » nella stesura del Recovery Plan italiano. Il premier Giuseppe Conte ammet...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Tre anni di pressoché continua crescita di dividendi globali andati in fumo in un colpo solo, in qu...

Oggi sulla stampa