Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Npl, Italia al terzo posto in Europa

L’Italia è il terzo paese dell’Eurozona in cui resta più elevata la quota di crediti deteriorati nel settore bancario: si trova al 17,5%, alle spalle di Cipro (47%) e Grecia (37%) e davanti al Portogallo (12,7%). Il dato emerge dal rapporto annuale della Bce. Il deterioramento della qualità degli attivi bancari riguarda soprattutto le imprese, specie le pmi, e il settore degli immobili commerciali. Ma la soluzione a questo problema, avverte l’Eurotower, non può passare solo dalle banche e dall’autorità di vigilanza: «Occorre attuare rapidamente provvedimenti di policy volti a rimuovere gli ostacoli strutturali che impediscono alle banche di smaltire gli Npl e di ristrutturare il debito deteriorato. Gli interventi potrebbero mirare a migliorare l’efficienza dei sistemi giudiziari, accrescere l’accesso alle garanzie, creare procedure extra-giudiziarie più rapide e rimuovere i disincentivi fiscali.

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Grosso com'è, che prima o poi il nodo venisse al pettine era inevitabile. E nodo è davvero il term...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

La denuncia di Guglielmo Loy, presidente del consiglio di vigilanza dell’istituto «Due mesi pe...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Quasi 200 mila pratiche in giacenza, un terzo vecchissime, anche di marzo. E almeno 1,2 milioni di l...

Oggi sulla stampa