Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Niente ganasce se si rateizza

Si tratta di 1.179.308 domande sulle 1.216.784 complessivamente presentate, per un controvalore economico di oltre 22,7 miliardi di euro. Sono invece 28.189 le pratiche rigettate per mancanza dei requisiti di legge.

I piani di dilazione continuano a rappresentare la metà del totale incassato, in linea con gli anni precedenti. A confermarlo è stato ieri in audizione l’a.d. di Equitalia, Ernesto Maria Ruffini, che ha ricordato come tra il 1° marzo 2008 e il 31 dicembre 2015 gli agenti della riscossione hanno gestito in totale 5,6 milioni di istanze di rateizzazione, per un importo che supera i 107 miliardi di euro. Inoltre, confermando le anticipazioni di ItaliaOggi del 21 /11/2015, Equitalia ieri ha annunciato che il fermo amministrativo può essere sospeso se il contribuente ottiene un piano di rateizzazione. Con il pagamento della prima rata Equitalia rilascerà un’ apposita comunicazione con la quale il debitore potrà recarsi negli uffici del Pra (Pubblico registro automobilistico) o direttamente online, per effettuare l’annotazione della sospensione e riprendere a utilizzare il veicolo. Questo provvedimento voluto dall’amministratore delegato, Ernesto Maria Ruffini, consente di neutralizzare gli effetti del fermo amministrativo con la dilazione del debito. Alla fine dello scorso anno risultavano in essere più di 3,1 milioni di piani dilatori, del valore di circa 38,5 miliardi di euro. Il 2015 ha fatto registrare incrementi sia nelle domande presentate (cresciute del 25%) sia delle pratiche lavorate dagli agenti (anche queste salite del 25%). Allo stesso tempo, però, hanno avuto segno più pure le revoche del beneficio: i contribuenti decaduti dalla rateazione nel 2015 sono stati 627.181, a fronte dei 590.761 del 2014 (+6%).
Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Almeno per ora il pericolo è scampato. Ma è difficile capire quanto ancora la rete di protezione l...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Mario Draghi ha deciso di scrivere personalmente il nuovo Recovery Plan italiano. Lo farà insieme a...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Gli sherpa sono al lavoro per invitare Mario Draghi nella capitale francese. Emmanuel Macron vorrebb...

Oggi sulla stampa