Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Nexi integra la piattaforma per bonifici istantanei in 34 Paesi

Nexi ha integrato la propria piattaforma di bonifico istantaneo con Tips (Target instant payment settlement), il nuovo servizio paneuropeo di regolamento per gli instant payments gestito dalla Banca centrale europea per l’Eurozona. Lo si legge in una nota della società.

Nexi è stata la prima società in Italia a effettuare scambi in produzione sui bonifici istantanei già a fine 2017 insieme a Credito Valtellinese, è partita recentemente con Ubi e a breve attiverà anche Montepaschi e Cedacri. L’integrazione di Tips permetterà alle banche che scelgono la piattaforma di instant payments di Nexi di connettersi con impatto zero agli istituti di credito dei 34 Paesi dell’area Sepa e, quindi, di offrire ai propri clienti l’opportunità di scambiare bonifici istantanei con le banche europee, attraverso la nuova soluzione di sistema.

L’accordo garantisce agli istituti di credito aderenti al servizio di Nexi «importanti benefici in termini di efficienza operativa e di risparmi e permette di espandere il perimetro di esecuzione dei bonifici istantanei a tutta l’Eurozona, garantendo il regolamento immediato dei pagamenti elettronici al dettaglio senza soluzione di continuità».

Quella di Nexi è la prima integrazione di una piattaforma di bonifico istantaneo italiana con Tips e può dare «un’ulteriore spinta al mercato degli Instant Payments che, nel nostro Paese, si stima possa raggiungere nel primo semestre del 2020 l’80% delle banche», continua la nota. I vantaggi per i clienti finali e le aziende che hanno esigenze di pagamento e incasso immediato «sono numerosi, dalla possibilità di pagare la compravendita di auto usate, al pagamento dell’affitto e delle bollette e tasse in scadenza, alla possibilità di avere immediata notifica dell’incasso di una merce consegnata o di rimborso di sinistri e conguagli».

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

La segnalazione di Bankitalia su un’ipotesi di falso in bilancio rende legittimo il sequestro del ...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Illimity Bank e un’affiliata di Cerberus capital management hanno perfezionato un’operazione di ...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

È ancora presto per dire che quello della raccolta di denaro fresco per le banche italiane non rapp...

Oggi sulla stampa