Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Nexi, il bond da un miliardo subito esaurito

Esaurito in un batter d’occhio il bond convertibile da un miliardo lanciato da Nexi e legato alla fusione con Nets. L’obbligazione, con scadenza 2028, servirà a coprire parte dell’indebitamento da 1,7 miliardi della società olandese, già garantito dalle banche.
Secondo Bloomberg le richieste in un’ora e mezza avevano già coperto l’offerta iniziale. La fusione, annunciata a novembre scorso, dovrebbe diventare effettiva entro l’estate ma la struttura dell’emissione lascia un margine più ampio: l’aumento di capitale al servizio del bond dovrà essere deliberato, precisa una nota, entro il 31 dicembre se la fusione avverrà entro ottobre 2021; se invece la fusione dovesse slittare verrà deliberato comunque non oltre il 28 febbraio 2022.
Il consorzio di banche, i “joint bookrunners” BofA, Jp Morgan, Credit Suisse, Hsbc e Imi-Intesa Sanpaolo come da prassi insieme al bond convertibile effettueranno «il simultaneo collocamento accelerato di azioni ordinarie Nexi per conto dei sottoscrittori che intendano procedere con la vendita allo scoperto con finalità di hedging», cioè per coprirsi dai rischi.
Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Sarà un’altra estate con la gatta Mps da pelare. Secondo più interlocutori, l’Unicredit di And...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

«La sentenza dice che non è possibile fare discriminazioni e che chi gestisce un sistema operativo...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Un nuovo “contratto di rioccupazione” con sgravi contributivi totali di sei mesi per i datori di...

Oggi sulla stampa