Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Newco “cuscinetto” per far entrare Poste in Alitalia-Etihad

Un’altra newco per far partecipare Poste alla partita e salvare Alitalia dal fallimento.

La corsa contro il tempo del numero uno della compagnia Gabriele Del Torchio, porterà alla nascita di una società “cuscinetto” di nuova creazione, sospesa tra la vecchia Cai-Alitalia e la nuova Alitalia. In sostanza: Cai, l’attuale capogruppo, avrà una partecipazione insieme a Poste Italiane in una nuova società sulla quale i legali stanno lavorando e che richiederà almeno una settimana di messa a punto: questa newco , tutta italiana, a sua volta entrerà con il 51% nella vera e propria nuova Alitalia dove Etihad deterrà il restante 49%.
L’idea di Del Torchio è stata accettata da Poste, che metterà poco meno di 40 milioni di euro nella newco “cuscinetto”, nella quale verrebbero conferite le attività buone di Cai, mentre debiti e contenziosi resterebbero alla attuale Cai-Alitalia. Quest’ultima godrebbe comunque di un aumento di capitale da parte dei vecchi soci da 160 milioni per parare il colpo di eventuali contenziosi da onorare. Così i nuovi entranti si sgancerebbero definitivamente dal passato di Alitalia. Peraltro, Poste e Etihad avrebbero gioco facile di fronte alle richieste di chiarimenti da parte dell’Antitrust europeo.
Nel frattempo, continuano i contatti tra i vertici dei vettori e, secondo fonti vicine al dossier qualche consistente passo in avanti sarebbe stato fatto. Gli advisor, in particolare, starebbero limando le ultime righe del documento finale che, una volta risolti i nodi di Poste e le questioni in ballo con i sindacati, potrebbe essere approvato dai soci riuniti in assemblea domani e portato nei giorni successivi a Roma e Abu Dhabi per la sigla finale. Da quel momento, l’attenzione del numero uno di Etihad, James Hogan, e dell’amministratore delegato di Alitalia, Gabriele Del Torchio, si sposterebbe verso l’Unione europea per passaggi e approvazioni finali dell’intera operazione.
Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Le previsioni della Commissione europea sull’economia dell’Unione e dell’Italia rappresentano ...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Con un coordinamento esemplare, le due maggiori economie mondiali hanno rilasciato una "doppietta" d...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Il 2021 offre un parziale esonero contributivo, pari a un massimo 3mila euro, a lavoratori autonomi ...

Oggi sulla stampa