Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Mutui under 36, al via le richieste on line

Mutuo prima casa per under 36, disponibile sul sito della Consap il modulo aggiornato per effettuare la richiesta ad una delle banche aderenti. Dal 24 giugno 2021 fino al 30 giugno 2022, gli under 36 con un Isee non superiore ai 40 mila euro annui possono fare richiesta per il fondo di garanzia per l’acquisto della prima casa. La misura è stata introdotta dal decreto sostegni bis (dl n.73/2021), che ha ampliato la platea delle categorie prioritarie, includendo tutti i giovani under 36 (in precedenza erano compresi i giovani di età inferiore ai 35 anni titolari di un rapporto di lavoro atipico) e ha previsto, nei casi in cui venga erogato un mutuo superiore all’80% rispetto al prezzo d’acquisto dell’immobile, che il fondo elevi la garanzia concedibile dal fondo dal 50% all’80% della quota capitale. Chi rispetta i requisiti potrà accedere alla Garanzia presentando ad una delle banche o degli intermediari finanziari aderenti il modulo scaricabile dal sito della Consap, o dai siti del Mef e dell’Abi, allegando un documento d’identità e la dichiarazione Isee non superiore ai 40 mila euro annui.

Sono tre le tipologie di acquisto previste dal modulo di accesso al fondo: acquisto, acquisto con interventi di ristrutturazione con accrescimento dell’efficienza energetica, acquisto con accollo da frazionamento (da costruttore). I soggetti che effettuano la richiesta devono inoltre dichiarare “di non essere proprietario/i di altri immobili ad uso abitativo, salvo quelli di cui il/i sottoscritto/i abbia/abbiano acquistato la proprietà per successione a causa morte, anche in comunione con altro successore, e che siano in uso a titolo gratuito a genitori o fratelli” e affermare che l’abitazione che intendono acquistare “non ha le caratteristiche del lusso indicate nel decreto del Ministero dei lavori pubblici n. 1072/1969 e non rientra tra le categorie catastali A1, A8 e A9”, ovvero abitazioni signorili, ville e castelli. Nel modulo è inoltre necessario indicare a quale delle categorie prioritarie per le quali la garanzia concedibile dal fondo è elevata all’80% della quota capitale si appartiene, che comprendono, oltre ai giovani che non abbiano compiuto 36 anni, le coppie coniugate ovvero conviventi more uxorio da almeno due anni, in cui almeno uno dei richiedenti non abbia compiuto trentasei anni; le famiglie monogenitoriali con figli minori e i conduttori di alloggi di proprietà degli Istituti autonomi per le case popolari, o comunque denominati.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

La Bce si libera le mani per tenere i tassi ai minimi ancora a lungo, nella sfida decennale per cen...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Vivendi fa un passo indietro in Mediaset, e Fininvest uno in avanti nel capitale di Cologno monzese...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

La riforma fiscale partirà con il taglio del cuneo, cioè la differenza tra il costo del lavoro e ...

Oggi sulla stampa