Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Mps in vendita ma il manager “finge” di non sapere

In anticipo su alcuni aspetti, ad esempio lo smaltimento dei crediti in difficoltà; in ritardo su altri, per esempio sulla tabella di marcia per la vendita; in attesa di arrivare al closing per la cessione degli Npl ad Amco. È un quadro composito, quello tracciato dall’ad Mps Guido Bastianini alla Commissione d’inchiesta sulle banche. Il quadro di un istituto alle prese con le tante richieste di risarcimenti (10 miliardi) e con la prospettiva di non guadagnare fino al 2022. Ma anche con un percorso di miglioramento strutturale ben avviato. Resta il dilemma: è abbastanza per essere rimessa sul mercato? A quanto sembra, i potenziali acquirenti come Unicredit – più o meno sollecitati – anche solo per ragionarci su potrebbero volere una dote. La scelta della cessione – obbligata dalla Commissione Ue – rischia di infiammare il dibattito politico prima ancora che le banche d’affari pronte a studiare il dossier. Ma ieri Bastianini ha avuto buon gioco a trarsi d’impaccio: se il Mef decide di vendere, la trattativa non riguarda il management, che «ragionevolmente non viene coinvolto».
Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Fumata quasi bianca. Positiva però non ancora abbastanza da far considerare chiusa la partita. Ieri...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

La parola che il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, non voleva più nemmeno ascoltare, "lockd...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Nell’ultimo giorno utile per lo scambio dei diritti relativi all’aumento di capitale, il titolo ...

Oggi sulla stampa