Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Mps in vendita ma il manager “finge” di non sapere

In anticipo su alcuni aspetti, ad esempio lo smaltimento dei crediti in difficoltà; in ritardo su altri, per esempio sulla tabella di marcia per la vendita; in attesa di arrivare al closing per la cessione degli Npl ad Amco. È un quadro composito, quello tracciato dall’ad Mps Guido Bastianini alla Commissione d’inchiesta sulle banche. Il quadro di un istituto alle prese con le tante richieste di risarcimenti (10 miliardi) e con la prospettiva di non guadagnare fino al 2022. Ma anche con un percorso di miglioramento strutturale ben avviato. Resta il dilemma: è abbastanza per essere rimessa sul mercato? A quanto sembra, i potenziali acquirenti come Unicredit – più o meno sollecitati – anche solo per ragionarci su potrebbero volere una dote. La scelta della cessione – obbligata dalla Commissione Ue – rischia di infiammare il dibattito politico prima ancora che le banche d’affari pronte a studiare il dossier. Ma ieri Bastianini ha avuto buon gioco a trarsi d’impaccio: se il Mef decide di vendere, la trattativa non riguarda il management, che «ragionevolmente non viene coinvolto».
Print Friendly, PDF & Email

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

«C’è da sfamare il mondo, cercando allo stesso tempo di non distruggerlo». A margine dell’Op...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Bollette, il governo conferma l’intervento straordinario da 3 miliardi per limitare l’aumento r...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Non arriva come un fulmine a ciel sereno: da mesi in Parlamento si parla di entrare in aula con il ...

Oggi sulla stampa