Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Mps, Moody’s alza rating da «B2» a «B1»

Moody’s migliora il giudizio su Mps. Moody’s ha alzato il rating della banca italiana da B2 a B1. Le prospettive (outlook) restano negative. Lo si legge in una nota dell’agenzia di rating che ha motivato la promozione con la «completa sottoscrizione dell’aumento di capitale da 5 miliardi», garantita dal consorzio capitanato da Ubs. La ricapitalizzazione, spiega Moody’s, «ha rafforzato il cuscinetto di capitale della banca contro le pressioni» derivanti da «una qualità degli asset molto mediocre» e dalle «perdite attese per il 2014 e potenzialmente per il 2015». Moody’s si attende infatti che il volume dei crediti problematici (saliti dal 16% al 20% del portafoglio crediti nel 2013) raggiungerà «un picco nel 2015» e resterà «elevato nei prossimi due-tre anni». A livello di conto economico l’agenzia americana si «aspetta che Mps vada incontro a ulteriori perdite nel 2014 a causa dei costi degli accantonamenti sui crediti» mentre l’obiettivo di 200 milioni di utile nel 2015 viene giudicato «impegnativo da raggiungere, in quanto incorpora ricavi in significativo aumento e un costo del credito in significativa diminuzione» (106 punti base contro i 210 del 2013).
Questa sera Mps annuncerà i risultati dell’aumento, ma la ricapitalizzazione da cinque miliardi è garantita dal consorzio e dal mercato e, guardando l’andamento del titolo, non si aspettano sorprese negative. Il valore del titolo ampiamente sopra l’euro, ossia il valore delle azioni di nuova emissione, rende nella maggior parte dei casi conveniente esercitare i diritti e sottoscrivere le azioni offerte in aumento (ieri Mps ha chiuso a 1,495 euro, in calo dello 0,33%). Intanto, il cda di Mps ieri ha approvato il progetto di fusione per incorporazione della controllata totalitaria Mps Immobiliare in Banca Mps.

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Un voluminoso dossier, quasi 100 pagine, per l’offerta sull’88% di Aspi. Il documento verrà ana...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

La ripresa dell’economia americana è così vigorosa che resuscita una paura quasi dimenticata: l...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Ancora prima che l’offerta di Cdp e dei fondi per l’88% di Autostrade per l’Italia arrivi sul ...

Oggi sulla stampa