Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Mps dà mandato per obbligazione covered

Mps scalda i motori per il ritorno sul mercato obbligazionario affidando a un pool di banche composto da Bnp Paribas, Credit Suisse, Mps Capital Services, NatWest Markets e UniCredit il compito di collocare un covered bond garantito da mutui residenziali. L’obbligazione, che verrà collocata a breve, segna per Mps il ritorno sul mercato dei bond a un anno di distanza dal subordinato da 750 milioni di euro del gennaio 2018. E misurerà l’interesse per il debito di Siena dopo che, alla fine del 2018, l’istituto guidato da Marco Morelli ha rinunciato a completare il programma di emissioni subordinate concordato con la Ue, a causa dei rendimenti inaccettabili richiesti per piazzare bond ad alto rischio in un momento di forte tensione sull’Italia.
Intanto il ceo di Unipol, Carlo Cimbri, raffredda gli scenari di un «terzo polo» delle banche a geometria variabile e dai contorni incerti che coinvolga Ubi, Banco Bpm, Bper per dare una sistemazione definitiva a Siena. «Bper prosegue la sua strada, noi abbiamo fatto le nostre cose, è più una cosa di fantasia» ha detto Cimbri, escludendo un’operazione a tre tra Bper, Unipol Banca e Mps. «Ritengo che Bper abbia un suo programma, il Monte dei Paschi è una dimensione troppo diversa e ha un azionariato che al momento non è di mercato» ha precisato Cimbri.
Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Intervista ad Alessandro Vandelli. L'uscita dopo 37 anni nel gruppo. I rapporti con gli azionisti Un...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

I gestori si stanno riorganizzando in funzione di una advisory evoluta che copra tutte le problemati...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Non far pagare alle aziende i contributi dei neo assunti per due anni. È la proposta di Alberto Bom...

Oggi sulla stampa