Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Mps-Cerved, altri 4 mesi per trattare sulla piattaforma

Cerved ha concesso una proroga di 4 mesi per chiudere l’accordo con Mps per la gestione della piattaforma di recupero crediti Juliet. Lo si legge in una nota congiunta tra le parti che avevano sottoscritto il preliminare lo scorso mese di novembre in cui viene indicato che «le condizioni sospensive previste contrattualmente per il perfezionamento di Project Juliet non si sono verificate» entro il termine previsto per oggi (cioè ieri, ndr) e pertanto l’accordo è «privo di efficacia». Tuttavia Cerved e Mps hanno aperto un confronto per «esplorare forme alternative di partnership industriale nel settore della gestione dei crediti in sofferenza». Cerved si era aggiudicata la gestione della piattaforma per il recupero di 9 miliardi di sofferenze il 14 novembre: in questa fase la banca sta rivedendo – in una complessa trattativa con Bce e Commissione europea – il proprio piano industriale, e all’interno del nuovo documento strategico potrebbe essere prevista la cessione in blocco degli Npl; di qui, la possibilità di valorizzare la piattaforma tramite la cessione a un operatore specializzato.

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Non è stata una valanga di adesioni, ma c’è tempo fino a domani per consegnare le azioni Creval ...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Un altro passo avanti su Open Fiber, la rete oggi controllata alla pari 50% da Cdp e Enel, per accel...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Il «passaggio di luglio» con la fine del blocco dei licenziamenti per le imprese dotate di ammorti...

Oggi sulla stampa