Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Milano migliore della Ue

Piazza Affari ha terminato la seduta di ieri in territorio positivo, con l’indice Ftse Mib a +0,27%, a differenza degli altri mercati europei, poco mossi (Londra +0,4%, Francoforte -0,11% e Parigi +0,16%), recuperando dopo un’apertura piatta, in una giornata caratterizzata dalla attesa per la Fed. Oggi alle 20 ci sarà l’annuncio dei tassi mentre alle 20.30 la conferenza stampa del presidente della Federal Reserve, Janet Yellen.

L’indice Ftse Mib della borsa di Milano ha chiuso, dunque, in lieve rialzo, a +0,27%, a quota 22.425. L’All Share a +0,29%.

In perdita il titolo Tim (-1,77% a 0,8025 euro) all’indomani dei forti acquisti legati alle ipotesi di scorporo della rete con la creazione di una società ad hoc, poi smentite in serata dalla società. Tra i bancari, che chiudono contrastati, ma perlopiù in positivo, ha brillato Bper: +1,94%. Positivi anche i titoli Mediobanca +0,57%, Banco Bpm +0,43%, Intesa Sanpaolo +0,41%, Unicredit +0,34% e Ubi B. -0,45%.

Tra gli industriali, bene Fca (+1,21% a 14,27 euro). Kepler Cheuvreux ha alzato il prezzo obiettivo del titolo da 12,5 a 16 euro, confermando la raccomandazione buy.

In leggero calo Exor (-0,09% a 53,85 euro) su cui Kepler Cheuvreux ha comunque alzato il prezzo obiettivo da 51,4 a 55,6 euro, confermando la raccomandazione hold.

A piazza Affari il settore del lusso ha chiuso la seduta in ordine sparso: YNap ha segnato un +0,17%, Luxottica un -0,35%, S.Ferragamo un -0,52% e Moncler un -1,17%. Barclays evidenzia che secondo i dati Global Blue le spese in beni di lusso dei turisti del mese di agosto sono aumentate del 10,5% rispetto al +16,3% del mese precedente.

Sul resto del listino si segnala Piaggio (+5,45% a 2,63 euro) che ha festeggiato la partnership strategica con Foton Motor Group per lo sviluppo strategico di una nuova gamma di veicoli commerciali leggeri a quattro ruote. Molto bene anche Be (+8% a 0,932 euro). La società si è aggiudicata un importante contratto per supportare uno tra gli istituti europei a rilevanza sistemica (Sifi) nella gestione della piattaforma Ict (tecnologie dell’informazione e delle comunicazioni) a supporto del business «Capital Markets». Per Banca Imi si tratta di una notizia positiva.

Un’altra giornata di rally per Landi R. (+13,81% a 1,195 euro). Il titolo dalla pubblicazione del piano al 2022 ha guadagnato oltre il 30%.

Lo spread Btp-Bund ha archiviato la seduta a 160,244 punti base dopo l’ottimo Zew di settembre, l’indice relativo alle attese economiche in Germania che è salito a 17 punti a settembre rispetto ai 10 di agosto.

Il cambio euro dollaro ha visto la moneta Ue in leggero rialzo, scambiata a 1,1972 dollari. Petrolio in flessione: Brent trattato a 55,06 dollari il barile e il Wti a 49,50.

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

«Non sapevo che Caltagirone stesse comprando azioni Mediobanca. Ci conosciamo e stimiamo da tanto t...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Primo scatto in avanti del Recovery Plan italiano da 209 miliardi. Il gruppo di lavoro "incardinato"...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

La Cina ha superato per la prima volta gli investimenti in ricerca degli Stati Uniti. Pechino è vic...

Oggi sulla stampa