Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Mersch (Bce): rischi geopolitici per i pagamenti su internet

E se un giorno Paypal o Visa e Mastercard non funzionassero più in Europa? Non fa nomi Yves Mersch, membro del consiglio esecutivo della Bce, ma la domanda l’ha posta ieri in un discorso a Parigi. I sistemi di pagamento più usati in Europa, anche se rispettano le norme di Bruxelles e le piattaforme Bce come il sistema Sepa, appartengono a società extra-Ue e dipendono da legislazioni che, nel peggiore degli scenari, potrebbero persino interrompere i pagamenti tra controparti europee. «Nel contesto geopolitico attuale, questi rischi non sono così remoti come una volta», dice Mersch. «Non si tratta di protezionismo ma di avere operatori europei attivi a livello globale» che impongano standard Ue, anche normativi. Lamenta Mersch che non esistono pagamenti con carta integrati in Europa: il sistema tedesco Girocard o il francese Cartes Bancaires non parlano con quelli degli altri Paesi Ue: «Il risultato è che è più comodo usare carte non europee quando si viaggia in Europa». I pagamenti online sono dominati da Paypal, mentre Amazon, Google, Facebook, Apple si legano a singole banche nazionali. «Perché non ci sono società Ue in questo campo? » La resistenza delle banche a dare accesso ai dati dei clienti, secondo la nuova direttiva Psd2, per Mersch limiterà la competitività delle fintech Ue, a vantaggio dei giganti Usa o dei cinesi Alibaba o Tencent.

Fabrizio Massaro

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Fininvest esce da Mediobanca dopo 13 anni, e con l’aiuto di Unicredit vende il suo 2% ai blocchi: ...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Una nuova tassa sulle multinazionali, quelle digitali e anche quelle tradizionali. Pagamento delle i...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

La prossima settimana il Consiglio dei ministri varerà due decreti. In uno ci saranno la governance...

Oggi sulla stampa