Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Mediobanca: stretta Bce vale 15 miliardi

Quindici miliardi di euro: ammonta a questa cifra, secondo gli analisti di Mediobanca, il conto per il sistema bancario italiano derivante dalla stretta della Bce sugli Npl. Il calcolo è stato fatto basandosi sull’assunto ipotetico che la richiesta fatta al Montepaschi, di svalutare integralmente il valore dei crediti deteriorati entro il 2026, sia rivolta al resto del sistema bancario. Una simile applicazione costerebbe agli istituti italiani il 17% degli utili aggregati 2019-2026.Intanto fonti di mercato hanno precisato che la Vigilanza bancaria dell’Eurotower ha in essere un confronto con ciascuna banca per definire le aspettative in termini di coperture: aspettative che variano da realtà a realtà e che si basano su una valutazione comparata di istituti raffrontabili, tenendo conto dell’attuale incidenza degli Npl per l’ente in oggetto e delle principali caratteristiche della sua situazione finanziaria. L’approccio non cambia rispetto a quanto comunicato nei mesi scorsi, ma nelle bozze di lettere Srep inviate da Francoforte, che sono differenti da istituto a istituto, vengono dettagliati alcuni princìpi messi a punto la scorsa estate.

Dal canto loro, le banche italiane hanno deciso di rassicurare i mercati attraverso comunicazioni ufficiali: Intesa Sanpaolo, Ubi, Banco Bpm e Bper hanno specificato che non ravvisano impatti significativi dalle comunicazioni dell’istituto di Francoforte.

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Primo giorno di lavoro in proprio per Francesco Canzonieri, che ha lasciato Mediobanca dopo cinque a...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

 Un passo indietro per non sottoscrivere un accordo irricevibile dai sindacati. Sarebbe questo l’...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Doveva essere una Waterloo e invece è stata una Caporetto. Dopo cinque anni di cause tra Mediaset e...

Oggi sulla stampa