Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Mediobanca sale in vista dell’ok Bce a Del Vecchio

L’avvicinarsi del nulla osta Bce a Leonardo Del Vecchio, previsto entro il 24 agosto, accende Mediobanca in Borsa: +5,9% a 7,23 euro, una marcia due volte più veloce dell’indice Euro Stoxx banche. La vigilanza dovrebbe autorizzare la cassaforte di Del Vecchio a salire fino al 19,9% (è al 9,9%), e così a chiarire le reali intenzioni dell’imprenditore, sempre più primo azionista (si prevede arrivi al 13-14% entro ottobre). L’ok Bce sarebbe condizionato alla mancata presentazione di una lista Delfin per il cda della banca, al voto il 28 ottobre. La politica, intanto, si divide circa l’opzione di estendere a Mediobanca i poteri speciali del golden power, temendo riflessi sulla partecipata Generali (ieri a sua volta salita del 3,68%). M5S, Lega e FdI paiono più inclini a un intervento normativo, Pd e Iv temono eccessi statalisti e di infrangere le norme Ue. Solo la pubblicazione del decreto Agosto, o suoi emendamenti, chiariranno la querelle.

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Il consiglio di Atlantia (e quello di Aspi) hanno risposto al governo. Confermando di aver fatto tut...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Serviranno ancora un paio di mesi per alzare il velo sul piano industriale «di gruppo» che Mediocr...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Il piano strategico al 2023 rimane quello definito con Bce e sindacati. Ma una revisione dei target ...

Oggi sulla stampa