Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Mediobanca, profitti a quota 860 milioni «Superati i target»

Mediobanca ha chiuso il bilancio 2018-2019 con «numeri che ci hanno dato molta soddisfazione», ha detto il ceo Alberto Nagel: utile netto rettificato pari a 860 milioni di euro, in crescita dell’8% rispetto al precedente esercizio, i ricavi sono a 2,5 miliardi (+4%). Oltre a ricavi e profitti, anche l’utile operativo si chiude a livelli record, spiega una nota, con una crescita dell’8% a 1,1 miliardi «malgrado il marcato deterioramento del contesto operativo».

I risultati «superano gli obiettivi già sfidanti» che l’istituto si era posto, ha detto Nagel, e «ci mettono nelle condizioni di continuare su un percorso di sviluppo nel prossimo triennio». Il board proporrà ai soci un dividendo pari a 0,47 euro per azione, lo stesso valore dell’esercizio scorso ma la politica di pay-out è salita dal 48 al 50%. Nagel ha sottolineato che la struttura del nuovo patto di Mediobanca, con la trasformazione in accordo di pura consultazione, ha consentito al capitale prima vincolato «di essere considerato free float e ha pertanto migliorato la percezione sulla governance dell’istituto agli occhi degli investitori istituzionali».

Gli obiettivi del piano industriale che termina quest’anno sono stati «pienamente raggiunti», spiega la società, «grazie alla peculiarità del modello di business e alla solidità finanziaria». Il prossimo piano sarà presentato il 12 novembre. Nagel ha detto che «è in lavorazione». Su una possibile vendita di una quota di Generali (Mediobanca possiede il 13%), il banchiere ha spiegato che l’istituto non ha «scadenze temporali o vincoli a meno che non si presentino occasioni di crescita». Rispetto al dossier Kairos «continuiamo il dialogo».

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Primo giorno di lavoro in proprio per Francesco Canzonieri, che ha lasciato Mediobanca dopo cinque a...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

 Un passo indietro per non sottoscrivere un accordo irricevibile dai sindacati. Sarebbe questo l’...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Doveva essere una Waterloo e invece è stata una Caporetto. Dopo cinque anni di cause tra Mediaset e...

Oggi sulla stampa