Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Mediobanca Private Banking, dopo il Covid ripartono i club deal

Mediobanca Private Banking nel post Covid è pronta a ripartire. E lo fa mettendo a disposizioni della clientela, grazie alla collaborazione con il corporate banking, nuove occasioni esclusive. Da mesi sono due le direttrici della sua strategia: consentire alla clientela con elevate liquidità di partecipare a club deal di peso per l’acquisizione diretta di asset (immobili e/o partecipazioni di minoranza in società non quotate); dall’altro mediante la delega di gestione la creazione di fondi chiusi che investono in private market. Così dopo l’operazione del novembre scorso in cui con un club deal è stato acquisito da Kryalos (proprietà Blackstone) un immobile di pregio in Santa Margherita a Milano, occupato da Goldman Sachs, Huawei e Bnp Paribas per 102.5 milioni ora è la volta di un altro immobile iconico. Si tratta del palazzo storico Turati 12, rilevato da Immobiliare Stampa SpA, controllata da Bain Capital Credit, LP (“BCC”) per circa 56 milioni, che confluirà in un fondo dedicato. L’immobile di 4.100 mq è situato nel cuore di Milano, a pochi passi dal Fashion District di Milano. L’asset, attualmente in fase di ristrutturazione completa, ospiterà la sede della holding di lusso New Guards Group con occupazione al 100%. NGG, società madre del marchio di streetwear Off-White, è stata recentemente acquisita dal colosso Farfetch (market cap a circa 10 miliardi di dollari). «In un momento di tassi a zero pensiamo che gli investimenti in immobili di prestigio a reddito rappresentino un’opportunità unica per i clienti in termini di diversificazione e rendimento. In questo deal fondamentale è stato l’apporto del team di advisory di Mediobanca, che ci ha permesso di individuare un immobile iconico, tra i più prestigiosi a Milano e con un locatore solido e di qualità, sottolinea Angelo Viganò, Head of Mediobanca Private Banking. Turati 12 è la prima vera transazione importante di real estate post fase 1 e 2 della pandemia. Con rendimenti in crescita rispetto alla fase pre-covid, Milano ha tutte le chance per tornare ad essere attrattiva nel real estate e offre oggi interessanti opportunità anche per gli investitori privati». La durata dell’investimento (atteso un rendimento lordo tra il 3,5 e il 4% ) è di 10 anni. Dopo questa operazione la divisione ha in programma altri club deal per rilevare partecipazioni in aziende non quotate come quella fatta in Philogen, perla del settore Biotech.

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

ROMA — Un’esigenza comune percorre l’Europa investita dalla seconda ondata del Covid-19. Mai c...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

ROMA — L’Italia è pronta ad alzare le difese, e si allinea con l’Unione europea, nei confront...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

MILANO — Nel giorno in cui il consiglio di Atlantia ha deliberato il percorso per uscire da Aspi, ...

Oggi sulla stampa