Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Mediobanca, Del Vecchio sale al 13%

Continuano gli acquisti di Leonardo del Vecchio in Mediobanca, dove l’imprenditore sta dando fondo alla autorizzazione della Bce a salire fino al 20% del capitale. Delfin, la holding lussemburghese del fondatore di Luxottica, ha comunicato l’acquisto di quasi 11 milioni di titoli Mediobanca, pari all’1,25% del capitale di Piazzetta Cuccia. Del Vecchio, che a fine dicembre aveva arrotondato la sua quota all’11,92%, si porta così a ridosso del 13,2%, consolidando la sua posizione di primo azionista della banca d’affari.

A inizio ottobre l’industriale veneto, primo azionista di Mediobanca, dopo aver ricevuto il via libera della Bce per salire fino al 19,9% aveva comunicato il superamento della soglia del 10%, portandosi dal 9,89% al 10,1%. Come previsto dalla norma anti scorrerie del 2017 Del Vecchio aveva chiarito le proprie intenzioni, sottolineando il «carattere finanziario e di lungo termine» dell’investimento con la volontà di «garantire stabilità e sostenere la crescita» ed escludendo di volerne acquisire il controllo o «esercitare un’influenza dominante sulla gestione» dell’Istituto.

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Leonardo Del Vecchio stila la lista per il rinnovo del consiglio di amministrazione di Essilor Luxot...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Per capire la Ragioneria generale dello Stato bisogna aver visitato la sala di Via Venti Settembre d...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Riflettori puntati sulla cessione della quota (il 62,50%) di Banca Profilo, oggi all’interno del p...

Oggi sulla stampa