Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Maxi multa a Deutsche Bank, mossa di Schäuble negli Usa

Con discrezione ma, pare, con determinazione: funzionari del governo tedesco stanno parlando con i loro colleghi dell’Amministrazione americana per limitare i danni che Deutsche Bank corre negli Stati Uniti. Ieri, l’indiscrezione è stata data dall’agenzia di informazioni Reuters e il titolo della prima banca tedesca è salito in certi momenti di oltre il 2,5%. Berlino intende facilitare nei contenuti e nei tempi un accordo tra Deutsche Bank e il dipartimento alla Giustizia di Washington per togliere dal tavolo la minaccia che nei giorni scorsi aveva fatto precipitare in Borsa il titolo del colosso bancario.

Si tratta della multa con la quale gli americani vogliono punire Deutsche Bank per comportamenti scorretti nella vendita di titoli prima della crisi finanziaria del 2008. La richiesta del dipartimento alla Giustizia è di 14 miliardi di dollari. La banca intende sborsarne molti meno: una cifra elevata la metterebbe in crisi seria e l’incertezza al momento agita i mercati. La questione è delicatissima, tanto che coinvolto nei colloqui pare ci sia anche il ministro delle Finanze Wolfgang Schäuble. Non avrà – pare – incontri al vertice ma dovrebbe usare la sua influenza per spiegare agli americani che la fuga di notizie che hanno provocato la richiesta di circa 14 miliardi rischia di mettere sottosopra il sistema bancario europeo. Situazione da risolvere.

Il governo di Berlino, in effetti, è irritato con l’atteggiamento di Washington verso la maggiore banca sistemica d’Europa. Ed è preoccupato che la crisi possa sfuggire di mano. Non ha però intenzione di intervenire a favore di Deutsche Bank con denaro pubblico. Al più, fa opera di lobby. Che pare possa produrre anche risultati in Germania. Ieri sera, il quotidiano Handesblatt ha infatti scritto che alcune grandi imprese tedesche sarebbero pronte a entrare nel capitale della banca se ci fosse necessità di assicurarle i fondi per pagare la multa americana. Soluzione di sistema, si direbbe in Italia.

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

«Spero che l’instabilità politica in Italia non metta a repentaglio il lavoro sul Recovery Plan ...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

L’annuncio ha stupito. Se non altro per i tempi. A poche settimane dall’insediamento dell’ammi...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

L’incertezza rimane molto elevata, per la dinamica della pandemia con le sue nuove varianti e per ...

Oggi sulla stampa