Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Marchionne in sella al Cavallino rampante Montezemolo, addio da 27 milioni di euro

La regìa ha sistemato, non per caso, due grandi foto alle spalle del palco: gli stabilimenti Ferrari nel 1991 e oggi.

Nelle differenze tra le immagini sta il lavoro di Luca di Montezemolo che entra con Sergio Marchionne nella sala delle conferenze stampa: «Oggi rassegno le dimissioni dalla Ferrari», dice il quasi ex presidente (il suo mandato scadrà infatti il 13 ottobre, sessantesimo anniversario dello sbarco Ferrari in America e primo giorno della quotazione Fca a Wall Street). Montezemolo parla con commozione dei successi di questi 23 anni e «della notte che l’Avvocato Agnelli pianse al telefono perché eravamo tornati a vincere il Campionato di Formula 1».
I due protagonisti dell’ultimo scontro in casa Fiat scherzano tra di loro e si prendono in giro. Pacche sulle spalle e risate ma quando i fotografi chiedono di mettersi in posa per la stretta di mano preferiscono evitarla. In serata la Fiat ha diffuso l’ammontare della buonuscita di Montezemolo: 13 milioni e 710 mila euro da versare in vent’anni. A questi vanno aggiunti altri 13 milioni e 253 mila euro che verranno invece pagati entro il 31 gennaio 2015. In tutto, quasi 27 milioni di buonuscita.
Al posto di Montezemolo sederà Sergio Marchionne che diventerà così presidente del Cavallino. L’uomo del maglioncino cambierà look ora che governa la Ferrari?
«Non credo proprio», risponde il manager. L’attuale amministratore delegato, Amedeo Felisa rimarrà al suo posto e continuerà ad occuparsi delle attività non sportive della fabbrica di Maranello.
Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Il virus ci ha cambiati profondamente. Ma non è chiaro come. Quali effetti lascerà su di noi, sull...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

II lavoratori messi in ginocchio dalla crisi tornano in piazza. Ministro Orlando, qual è il piano d...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Ancora caos sulla tassazione dei compensi derivanti dai contratti decentrati. Il balletto tra tassaz...

Oggi sulla stampa