Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

L’utile di Fideuram sale a 659 milioni

Fideuram Intesa Sanpaolo Private Banking ha chiuso i primi nove mesi con un utile netto consolidato di 659 milioni di euro (e non 659 mila euro, come indicato erroneamente nel titolo e nell’articolo su ItaliaOggi del 19/11 a pagina 23), in miglioramento dai 657 mln dello stesso periodo del 2018. Le commissioni nette sono aumentate dell’1% a 1,276 miliardi, mentre il margine d’interesse si è rafforzato del 14% a 132 milioni. Le masse amministrate sono salite dell’11% a 235,9 miliardi. La raccolta netta è invece scesa da 7,9 a 7,3 miliardi.Il cost-income si è posizionato al 31% rispetto al 30% di settembre 2018. Per quanto riguarda i coefficienti patrimoniali, il Cet1 si è attestato al 19,7%. A fine settembre i private banker delle reti erano 5.902 con un portafoglio medio pro-capite di circa 40 milioni.

«Ancora una volta la nostra divisione si conferma nella capacità di generare valore per tutti gli stakeholder», ha sottolineato l’a.d. Paolo Molesini, «in linea con quanto indicato nel piano d’impresa lanciato nel 2018, grazie al contributo di tutti i nostri private banker, manager, dipendenti di sede e delle società controllate».

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

«La priorità oggi è la definizione di un piano concreto e coraggioso per fruire dei fondi dedicat...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Sempre più al centro degli interessi della politica, ora la Banca Popolare di Bari finisce uf...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Il post-Covid come uno spartiacque. Le aspettative dei 340 investitori che hanno partecipato alla di...

Oggi sulla stampa