Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Lufthansa rivede l’offerta Alitalia ma per la vendita altri sei mesi

Un paio di certezze e una moltitudine di variabili politiche. Nella vicenda Alitalia i punti fermi sono rappresentati dal fatto che nell’elenco delle tre offerte di acquisto pervenute quella di Lufthansa si segnala per essere stata migliorata rispetto al passato, l’altro dato certo è il rinvio della vendita. Il termine del 30 aprile per negoziare in esclusiva con il compratore è destinato a slittare al 31 ottobre. A dirlo è il ministro dello Sviluppo Economico, Carlo Calenda, dopo l’incontro con i commissari straordinari di Alitalia. «Non è ancora stato deciso, ma probabilmente sarà a fine ottobre», dice Calenda, segnalando l’arrivo del decreto che rimanda sia la cessione sia la scadenza del prestito ponte fornito dallo Stato. Si riparte, dunque, dalle offerte di Lufthansa, della cordata guidata da easyJet (in ballo ci sono anche Delta, Cerberus e Air France-Klm), e del vettore low cost Wizz Air. Il versante delle variabili lo riassume Calenda, spiegando che la proroga «è per dare a chi formerà il governo la possibilità di avere il tempo per guardare le proposte, analizzarle e verificare se ha strategie alternative». Non è un caso se il capo politico del M5S, Luigi Di Maio, scandisce che su Alitalia prima di decidere vuole «vedere il bilancio 2016, poi fare una spending review e una due diligence». E sui commissari dice: «C’è stata troppa continuità».

Andrea Ducci

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Non chiamatela più utility locale. Il gruppo A2a cerca il salto di categoria: da società dei servi...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Dopo la crisi, scatta la "riscrittura" del Recovery Plan da parte del Parlamento. Il documento di 16...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

A2A lancia il piano industriale al 2030 per riposizionare l’azienda, «passando dal mezzo al fine,...

Oggi sulla stampa