Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Il low cost non è per le lunghe distanze

La low cost danese Primera Air aveva proposto il volo Parigi-New York a 99 euro a tratta
È finita in bancarotta la compagnia aerea low cost Primera Air, con sede a Copenaghen, specializzata in voli charter a lungo raggio per le destinazioni assolate del Sud dell’Europa. Quest’anno il vettore aveva scommesso sui voli transatlantici a buon mercato, proponendo il Parigi-New York a 99 euro solo andata, prezzo di lancio. Ai suoi dirigenti non mancavano le ambizioni: una flotta di aeromobili con un unico corridoio è stata utilizzata per voli a medio raggio. Poi, quando i costruttori di aerei hanno ampliato la gamma, Primera ha scelto l’A321neo per i suoi voli a lungo raggio e sperava di essere il primo a utilizzare l’A321LR (lungo raggio). Crudele ironia: Airbus ha annunciato l’omologazione del suo A321LR lo stesso giorno del fallimento della compagnia aerea che avrebbe dovuto lanciarlo. Qualche settimana fa, i leader di Primera avevano elencato i prossimi collegamenti con gli Usa in partenza da Madrid e Francoforte a 149 euro a tratta. La compagnia ha attribuito le proprie difficoltà ai ritardi nella consegna dell’A321neo. Molti passeggeri si erano lamentati per i ritardi e cancellazioni dei voli. In una dichiarazione, Primera ha parlato dell’incapacità di trovare un accordo finanziario con la sua banca e il cda ha concluso affermando che non restava altra scelta che il fallimento.

Angelica Ratti

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Cinque nomi nuovi, a partire da Andrea Orcel, cinque conferme (più Pier Carlo Padoan, cooptato da p...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Francesco Gaetano Caltagirone segue le orme di Leonardo Del Vecchio e, dopo anni passati ad arrotond...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Zero profitto, zero dividendo: così la Bundesbank ha chiuso il bilancio 2020, un bilancio pandemico...

Oggi sulla stampa