Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

A Londra si rafforza il fronte per una Brexit morbida

La Brexit torna al centro della scena. Oggi Theresa May sarà a Parigi per incontrare il neo eletto presidente francese Emmanuel Macron: e al centro dei colloqui ci sarà l’uscita della Gran Bretagna dall’Unione Europea. La premier di Londra si troverà di fronte un interlocutore difficile: per Parigi il distacco britannico, più che un problema, è un’opportunità per rilanciare l’integrazione europea con al centro il motore franco-tedesco. E dunque Macron difficilmente farà sconti alla May.

L’avvio delle trattative con Bruxelles è in calendario per lunedì prossimo, ma il ritardo nella formazione di un esecutivo a Londra rende tutto molto incerto. Il discorso solenne della regina, con la lettura del programma del governo, previsto pure per lunedì prossimo, è stato rimandato per non rischiare un voto di sfiducia, visto che l’accordo con gli unionisti protestanti nordirlandesi per mettere insieme una maggioranza a Westminster ancora non si materializza.

La leader britannica deve vedersela anche con un fronte interno che si sta ricompattando attorno all’idea di una «Brexit light»: un’uscita morbida dalla Ue che lasci pressoché immutato l’accesso al mercato comune. Theresa May sembrava lanciata in direzione di una versione estrema del divorzio, ma la sconfitta elettorale ha riaperto i giochi.

La leader dei conservatori scozzesi, Ruth Davidson, forte del suo successo in patria, si è presentata ieri a Downing Street per chiedere una «Brexit aperta». E la debolezza della premier dà più spazio nel governo a chi, come il Cancelliere dello Scacchiere Philip Hammond, è più sensibile alle preoccupazioni della City, che teme una rottura brusca con l’Europa. Allo stesso modo l’ala europeista dei conservatori chiede a gran voce un approccio più consensuale alla Brexit, coinvolgendo anche gli altri partiti. E la prima ministra scozzese, Nicola Sturgeon, ha invocato un tavolo bipartisan : proposta salutata con favore dai laburisti.

Luigi Ippolito

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Un voluminoso dossier, quasi 100 pagine, per l’offerta sull’88% di Aspi. Il documento verrà ana...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

La ripresa dell’economia americana è così vigorosa che resuscita una paura quasi dimenticata: l...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Ancora prima che l’offerta di Cdp e dei fondi per l’88% di Autostrade per l’Italia arrivi sul ...

Oggi sulla stampa