Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Londra avvia la Brexit. Sterlina giù, poi risale

Saliscendi della sterlina dopo l’attivazione formale dell’articolo 50 del Trattato di Lisbona da parte del primo ministro inglese Theresa May, che avvia la procedura di uscita del Regno Unito dalla Ue, la cosiddetta Brexit. Dopo una fase di debolezza in mattinata, con un minimo giornaliero a 1,2376 dollari, il cambio ha accelerato al rialzo fino a 1,2475 grazie ai toni concilianti usati da May. Il cambio è poi tornato sui suoi passi viaggiando poco sopra 1,24 e archiviando la seduta a 1,2422 sul biglietto verde. «La nostra aspettativa è che il ricorso alla procedura sia di per sé un non evento e che sia stato già ampiamente scontato dal mercato, afferma Bill Street, di State Street Global Advisors. «Nel breve termine abbiamo anche assistito a un rimbalzo della sterlina, dal momento che gli investitori hanno chiuso le loro posizioni corte. L’impossibilità di prevedere l’evoluzione di futuri negoziati impedisce allo stato attuale qualsiasi corretta valutazione dei prezzi, ma nel corso dei prossimi due anni il processo scatenerà senza dubbio la volatilità e manovre più ampie sul livello dei prezzi». Secondo Jeremy Leach, a.d. di Managing Partners, il Regno Unito è il secondo importatore di merci tedesche per valore «e Berlino guiderà i colloqui per garantire che si raggiunga un accordo equo».

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Pasticcio di golden power alla parmigiana. La Consob ha sospeso, dal 22 gennaio e per massimi 15 gio...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Il progetto di integrazione di Stellantis prosegue a marcia spedita. Dopo la maxi cedola di 2,9 mili...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Entra nel vivo la stagione dei conti societari a Wall Street con la pubblicazione, tra oggi e domani...

Oggi sulla stampa