Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Lombardia, giù i prestiti al minimo

Ancora un lieve calo dei prestiti (-0,2% sul 2015), che hanno raggiunto il minimo storico in Lombardia. Le imprese sicure e solvibili sono in crescita (+0,8%), mentre calano ancora i fallimenti (-8%), specie nel settore servizi (-12%). Lo scenario è quello relativo all’ultimo trimestre 2016, per come illustrato dall’Osservatorio credito e rischio delle imprese, curato da Assolombarda e Cerved, è dedicato a monitorare l’evoluzione delle condizioni economico-finanziarie delle imprese lombarde. Dunque, le imprese sopravvissute alla crisi hanno proseguito il proprio processo di rafforzamento, mostrando profili di rischio più robusti.

Nell’ultimo trimestre del 2016 si registra un nuovo calo nei prestiti alle imprese lombarde che ammontano complessivamente a 230,5 mld di euro, in calo dello 0,2% rispetto allo stesso periodo del 2015. Da inizio crisi a oggi i prestiti in Lombardia sono diminuiti del 14%. I diversi settori mostrano dinamiche differenti: i servizi confermano un trend di ripresa (+3,4%), le costruzioni, invece, una situazione di forte diminuzione (-9,4%). Il calo dei prestiti ha interessato a ritmi più sostenuti anche Piemonte (-2,9%), Emilia-Romagna (-3,3%) e Veneto (-5,1%). Nell’ultima parte del 2016 è salita la quota di imprese che, in base alle valutazioni Cerved, si posizionano in area di sicurezza o solvibilità: circa il 56% con un aumento di 0,8 punti percentuali rispetto a dicembre 2015. Inoltre, le imprese lombarde risultano più solide rispetto a quelle di Emilia Romagna e Piemonte. Anche sul fronte delle procedure fallimentari si registrano risultati positivi: in Lombardia, nel 2016 prosegue il calo iniziato nel 2015, con 2.841 nuove procedure avviate nell’anno, in discesa dell’8% rispetto al 2015. La diminuzione delle procedure fallimentari mostra dinamiche settoriali differenti, in particolare emerge un andamento più virtuoso nei servizi, dove la diminuzione è del -11,2% rispetto al 2015.

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Vasto entusiasmo ha suscitato la recente pronunzia della Corte di Giustia Ue, con la conferma del gi...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Ha scelto la giornata delle donne Mario Draghi per il suo secondo discorso pubblico da presidente de...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Le obbligazioni assunte nell’esercizio dell’attività d’impresa o professionale, per «nozione...

Oggi sulla stampa