Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

L’Ocse: nuova frenata dell’Europa in ottobre

Nuovi segnali di rallentamento dell'economia dal superindice previsionale dell'Ocse, che su ottobre ha tuttavia rilevato alcune divergenze sulla gravità della frenata tra i maggiori paesi. In questo quadro, l'Italia si trova nel gruppo che accusa gli indebolimenti più netti: perché su tutta l'area euro in blocco, su Gran Bretagna e Brasile, i Composite leading indicators «continuano a indicare con forza che l'attività economica sta cadendo al di sotto delle tendenze di lungo periodo», rileva l'ente parigino.

Sull'insieme dell'area Ocse, a ottobre il superindice ha segnato un calo dello 0,3% rispetto a settembre, mentre rispetto a ottobre 2010 si è attestato a -1,9%. Sull'Italia ha registrato una diminuzione dello 0,6% su mese e del 7% su base annua.

La performance mensile più negativa è toccata alla Germania, locomotiva dell'area euro: -1,1% secondo l'Ocse, e un -6,6% su base annua. Sull'insieme dell'area euro, il superindice è calato dello 0,7% su mese e del 5,1% su anno. In Francia è calato dello 0,7% su mese e del 4,9% su anno. Fuori da Eurolandia, ma restando in Europa, sulla Gran Bretagna il «Cli» ha registrato -0,6% su mese e -3,8% su anno.

Dinamiche più moderate, sebbene sempre orientate alla frenata, hanno invece riguardato altre grandi economie. A cominciare dagli Stati Uniti: il superindice ha registrato una flessione mensile limitata allo 0,1%, mentre su base annua la variazione è +0,2%. Anche nella gigantesca Cina l'indebolimento appare più soft: il superindice è rimasto stabile dal settembre, mentre su base annua continua ad accusare una netta flessione, -7,9%, che è la seconda variazione negativa più marcata. L'India ha registrato il calo mensile più forte, -0,9% assieme al calo su base annua più netto, -8,7%.

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

«È un falso dilemma» che la Bce abbia un solo mandato e la Federal Reserve due. Anche la Banca ce...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Un intervento normativo finalizzato a favorire il rafforzamento patrimoniale delle società di capit...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Scuola e lavori pubblici, settore residenziale e miglioramento delle norme in fatto di appalti, come...

Oggi sulla stampa