Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

L’obiettivo del Colle governo entro il 15 per il vertice della Ue

Presidente in carica e presidente emerito si parlano per una ventina di minuti nello studio alla Vetrata: è il terzo colloquio della prima giornata di consultazioni. Ma Giorgio Napolitano, che è stato lui per nove anni l’ “officiante” di questa liturgia del Colle, non si lascia sfuggire una parola quando esce dall’ufficio di Sergio Mattarella. Altrettanto fanno Pietro Grasso, presidente del Senato, e Laura Boldrini, presidente della Camera. Il rito andrà avanti per tutta la giornata di oggi e avrà il suo clou domani quando uno dopo l’altro saliranno al Quirinale i partiti maggiori con Berlusconi, 5Stelle (senza Grillo) e il Pd (senza Renzi). Lunedì dovrebbe esserci l’incarico. Nello scenario del capo dello Stato resterebbe l’idea di reincaricare Renzi, spendendosi personalmente in una difficilissima mediazione per tentare di allargare i confini della maggioranza, come chiede il premier dimissionario, che in alternativa vede soltanto le urne.
Nella partita-crisi intanto una mossa la fanno i 5Stelle. «Non c’è affatto bisogno di un nuovo governo» azzarda Luigi Di Maio. «Rimanga Renzi a Palazzo Chigi, da dimissionario, fino alla decisione della Consulta sull’Italicum. E a quel punto, tutti a votare con la nuova legge elettorale». L’esponente del M5S propone dunque di congelare il governo uscente, che resterebbe in carica solo per gli affari correnti, “sterilizzato” con l ‘ordinaria amministrazione. «Così non potrebbe certo fare altri danni» dice Di Maio. La proposta deve ovviamente fare i conti con le intenzioni di Mattarella. Che non intende lasciare a lungo l’Italia senza un governo nella pienezza dei poteri: se possibile, già per il 15 dicembre, all’appuntamento del Consiglio europeo, il capo dello Stato sogna un esecutivo già in pista a rappresentare il nostro Paese al tavolo della Ue.

Umberto Rosso

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Sarà un’altra estate con la gatta Mps da pelare. Secondo più interlocutori, l’Unicredit di And...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

«La sentenza dice che non è possibile fare discriminazioni e che chi gestisce un sistema operativo...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Un nuovo “contratto di rioccupazione” con sgravi contributivi totali di sei mesi per i datori di...

Oggi sulla stampa