Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

I libri d’impresa tutti in digitale

Un’ulteriore semplificazione per le società di capitali. Nasce il portale delle Cciaa https://libridigitali.camcom.it/ che consente alle imprese di gestire e conservare digitalmente in maniera autonoma e soprattutto in modo semplice, trasparente ed efficace i libri d’impresa (libri sociali e contabili). Con risparmio di tempo e di denaro. «Libri digitali» è il nuovo servizio innovativo delle Cciaa, sviluppato da InfoCamere, pensato per aiutare le imprese a gestire e conservare in sicurezza i libri d’impresa in formato digitale. In totale sicurezza l’impresa potrà affidare i libri contabili alla Cciaa territorialmente competente.

A chi sarà erogato il servizio. Il servizio viene erogato alle società di capitali (srl ordinaria e semplificata, Spa e Sapa) che si registrano per conto del loro legale rappresentante. Attraverso il registro delle imprese vengono verificate le imprese e l’effettiva carica del legale rappresentante. Per quest’ultimo la verifica viene effettuata, oltre che in fase di registrazione, ad ogni accesso al servizio da parte di tutti i soggetti delegati.

Come accedere. L’accesso sicuro al servizio è garantito dal sistema pubblico di identità digitale (Spid) o dalla carta nazionale dei servizi (Cns). Entrambi gli strumenti sono rilasciati anche dalle Cciaa. Un’interfaccia intuitiva permette di organizzare i fascicoli della propria impresa per categoria e tipologia di libro. Gli strumenti di ricerca consentono di raggiungere velocemente i documenti che interessano. I libri digitali (o porzioni di essi) non sono altro che documenti informatici in formato Pdf, firmati digitalmente (PAdES – Pdf advanced electronic signatures) dal legale rappresentante dell’impresa o da un suo delegato e come tali vengono conservati a norma. La marca temporale non è richiesta.

Ad ogni caricamento il servizio si preoccuperà di «bollare digitalmente» ogni documento apponendo delle annotazioni nell’intestazione e nel piè di pagina con gli estremi dell’impresa e le specifiche del libro. Inoltre, sarà sempre il servizio a marcare temporalmente le scritture garantendo la consecutio dei documenti digitali caricati nel fascicolo secondo la normativa vigente.

Cinzia De Stefanis

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Un passetto alla volta. Niente di clamoroso, ma abbastanza per arrivare all’11% tondo, dopo una se...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Non sempre il vino corrisponde al giudizio del venditore. Ma le cifre che giovedì Mediobanca — co...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Rush finale e già scontro sui nomi dei manager che dovranno guidare il Recovery plan e sui progetti...

Oggi sulla stampa