Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Le tre casse all’Agricole

Crédit Agricole Cariparma ha perfezionato l’acquisto, dallo schema volontario del Fondo interbancario, del 95,3% di CariCesena, CariRimini e Cr San Miniato. L’ingresso delle tre banche nel gruppo Crédit Agricole Italia rappresenta il passaggio finale di un’operazione in cui lo schema volontario ha apportato capitale e risorse patrimoniali aggiuntive: ora il Cet1 ratio pro-forma aggregato è superiore al 10,7%.

Il mese prossimo si terranno le assemblee dei tre istituti per il rinnovo dei cda e degli organi di controllo. «Siamo soddisfatti per avere concluso nei tempi previsti un’operazione complessa, resa possibile dalla fattiva collaborazione di tutte le istituzioni italiane che hanno partecipato», ha dichiarato Giampiero Maioli, a.d. di Crédit Agricole Italia. «Il negoziato con lo schema volontario del Fondo interbancario e le altre parti coinvolte è stato esemplare per disponibilità e impegno.

I nostri sforzi, fin da oggi, avranno come obiettivo le tre casse di risparmio, i nostri nuovi colleghi e i loro clienti, perché inizi un nuovo percorso all’insegna dello sviluppo, della solidità e della crescita sostenibile».

Intanto Quaestio Capital, per conto dell’Italian Recovery Fund, ha chiuso l’operazione di investimento nella cartolarizzazione di circa 2,8 miliardi di euro di crediti deteriorati delle tre banche. L’investimento del fondo ammonterà a circa 500 milioni. È previsto un finanziamento di circa 335 mln in forma di tranche senior erogato da primari istituti nazionali e internazionali. La cartolarizzazione dei crediti deteriorati ha reso possibile la cessione a Crédit Agricole Cariparma, com’era avvenuto con le tre good bank a Ubi e per CariFerrara a Bper. Quaestio potrà coinvolgere altri investitori nell’operazione.

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Cdp ha appena celebrato il più grande matrimonio del 2020, quello che ha portato alle nozze Sia (4,...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Era nell’aria, adesso c’è la conferma ufficiale: l’Opa del Crédit Agricole Italia è «inatt...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Iccrea esce dal capitale di Satispay ma non abbandona il fintech. L'operazione, anzi, ha l'obiettivo...

Oggi sulla stampa