Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Le sofferenze del Monte e il doppio ruolo di Quaestio

Ora che la macchina si sta mettendo in moto, s’avverte qualche mugugno tra gli addetti ai lavori sul doppio ruolo giocato da Quaestio nella maxi cartolarizzazione di Mps. La società prima ha comprato, in tandem con Cerved, la piattaforma della banca per 52 milioni (la metà di quanto offerto dalla sola Cerved a novembre 2016), poi attraverso Atlante 2 le ha assegnato la metà dei 26 miliardi di Npl da smaltire. Con benefici per la sola Quaestio, rumoreggia qualcuno, che senza assumere il rischio dei recuperi (in capo ai quotisti del fondo) si prenderà la metà delle commissioni. Conflitto d’interessi? Semplice questione di parti correlate, per Quaestio. Che a chi mugugna suole ricordare tre cose: la piattaforma ha riconosciuto condizioni più vantaggiose del mercato, ha assicurato puntuale comunicazione di eventuali disfunzioni da parte della stessa e blindato con pareri legali l’assetto, peraltro avallato unanimemente dal comitato investitori di Atlante 2 e pure dai consiglieri indipendenti di Quaestio. E il prezzo della piattaforma? Lo sconto sarebbe da associare ai flussi futuri di Npl (inferiori alle attese) in ingresso e al personale assunto, più nutrito di quanto previsto nell’autunno scorso da Cerved.

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

«La priorità oggi è la definizione di un piano concreto e coraggioso per fruire dei fondi dedicat...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Sempre più al centro degli interessi della politica, ora la Banca Popolare di Bari finisce uf...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Il post-Covid come uno spartiacque. Le aspettative dei 340 investitori che hanno partecipato alla di...

Oggi sulla stampa