Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Le sofferenze bancarie calano ai livelli del 2011

Calano drasticamente le sofferenze per le banche italiane. Secondo gli ultimi dati (aggiornati a dicembre 2018) nell’ultimo anno il totale delle sofferenze è diminuito del 34%. In particolare – sottolinea Bankitalia – per effetto di alcune artolarizzazioni. In valori assoluti le sofferenze lorde scendono a ridosso dei 100 miliardi (100,2) toccando il minimo da luglio 2011; a fine 2017 erano pari a 167,4 miliardi. Le sofferenze nette scendono a 29,5 miliardi, il minimo da maggio 2010; a fine 2017 superavano i 64 miliardi. Nell’ultima pubblicazione di “Banche e Moneta” si evidenzia il buon andamento dei depositi bancari in conto corrente: a dicembre con 1.109,8 miliardi hanno raggiunto il valore più alto del 2018 (si veda articolo in alto). Poche novità in tema di finanziamento dell’economia reale. A dicembre i prestiti alle imprese sono cresciuti dell’1,3% su anno rispetto a +1,1% di novembre.

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Via libera agli indennizzi per i risparmiatori truffati dalle banche: ieri, il ministro dell’Econo...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Quaranta giorni per salvare Alitalia prima che si esauriscano le risorse residue del prestito ponte ...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

La crisi di governo fa subito vacillare il precario equilibrio della finanza pubblica italiana e apr...

Oggi sulla stampa