Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Le parole di Cariverona e i piani di crescita di Mustier

La grande fusione bancaria paneuropea con Unicredit protagonista, si fa o non si fa? Il ceo Jean Pierre Mustier tende a frenare; per uno dei soci storici, la Fondazione Cariverona, azionista con l’1,8%, invece il banchiere «qualcosa farà», come ha detto ieri il presidente dell’ente veronese, Alessandro Mazzucco (foto), salvo poi essere corretto dallo stesso ente: «Il presidente non possiede alcuna informazione riservata». Resta che il mercato continua a valutare le mosse del gruppo, anche se il titolo non ne ha risentito (ieri -0,6%), anche perché gli investitori attendono i conti del 2018, il 7 febbraio. «Sono abbastanza convinto che Mustier voglia fare con il nuovo piano operazioni internazionali», ha detto in mattinata Mazzucco, anche se «le relazioni che il governo sta costruendo con la Francia non aiutano», con riferimento alle voci di un accordo con Société Génerale. «Ma potrebbe essere anche in Inghilterra e in Spagna. Insomma qualche cosa Mustier farà». Dopo qualche ora, la precisazione della Fondazione. Martedì era stato proprio Mustier a mettere le mani avanti: «Le fusioni o le combinazioni non hanno molto senso perché bisogna poter tagliare costi. Una fusione non riguarda la dimensione, ma il taglio dei costi. In Unicredit abbiamo tagliato il 20% dei dipendenti e il 25% degli sportelli in due anni. Posso dire che è brutale: se fai una fusione, devi fare la stessa cosa. Non è stato facilissimo».

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Non far pagare alle aziende i contributi dei neo assunti per due anni. È la proposta di Alberto Bom...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Dopo il via libera della Commissione europea al Recovery Plan italiano arriverà un decreto legge su...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Il decreto «sostegni-bis» che il governo punta ad approvare entro la fine del mese parte con una p...

Oggi sulla stampa