Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Le banche estere crescono in Italia

A fine 2017 le principali banche estere pesavano complessivamente per circa il 12% degli impieghi di sistema: è quanto emerge dal rapporto annuale dell’Aibe, l’associazione che le rappresenta in Italia. I prestiti alla clientela ammontavano a circa 122 miliardi di euro, rispetto a impieghi di sistema per poco più di 1.800 miliardi di consistenze. Nel settore retail sono stati erogati mutui per 74 miliardi. A fine dicembre il valore delle masse gestite nelle gestioni collettive e di portafoglio ha raggiunto 2.089 miliardi di euro (+7,5% su base annua), di cui circa 694 miliardi riconducibili a gruppi esteri (+48,7%), pari a un terzo del totale. La forte crescita è riconducibile alla chiusura di alcune operazioni di acquisizione di operatori domestici da parte di soggetti esteri.I dati evidenziano una buona partecipazione dei bookrunner esteri alle emissioni di imprese italiane sui mercati dei capitali di debito e di rischio. Le emissioni di strumenti di debito (circa 117 miliardi di euro, +19%) hanno visto la partecipazione da oltreconfine nell’83% delle operazioni. Nella top ten per valore, nove tranche su dieci hanno registrato la presenza di almeno un intermediario estero.

«I principali dati del rapporto confermano la centralità del ruolo delle banche e degli intermediari esteri a sostegno dell’economia italiana», ha sottolineato Guido Rosa, presidente di Aibe. «L’Italia ha migliorato, seppur di poco, la propria attrattività sui mercati. La fiducia degli investitori e delle banche estere è stata costante, grazie anche alla generale ripresa economica internazionale».

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Ultimo miglio con tensioni sul piano italiano per il Recovery Fund. Mentre la Confindustria denuncia...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Le diplomazie italo-francesi sono al lavoro con le istituzioni e con le aziende di cui Vivendi è un...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

La tempesta del Covid è stata superata anche grazie alla ciambella di salvataggio del credito, ma o...

Oggi sulla stampa