Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

L’agenzia per l’impresa è super

Nuove funzioni per le agenzie per le imprese private. I controlli, le dichiarazioni e le attività istruttorie delle agenzie per le imprese sostituiscono a tutti gli effetti i controlli e le attività delle amministrazioni pubbliche competenti, sia nei procedimenti automatizzati che in quelli ordinari (salvo per le determinazioni in via di autotutela e per l’esercizio della discrezionalità). In presenza della dichiarazione di conformità rilasciata da una agenzia per le imprese, attestante la sussistenza dei requisiti e dei presupposti per l’avvio di un’attività d’impresa, non è più ammissibile una eventuale attività «inibitoria o riparatoria» da parte dell’amministrazione competente su una eventuale carenza dei requisiti e dei presupposti già verificati da parte dell’agenzia stessa. Le agenzie comunicano telematicamente al Suap, le dichiarazioni di conformità costituenti titolo autorizzatorio rilasciate, le attestazioni rese a supporto degli sportelli unici e le istanze per le quali è stata accertata la mancanza dei presupposti per l’esercizio dell’attività d’impresa. È con la nota del 3 settembre 2014, prot. n. 151561 che il Ministero dello sviluppo economico, direzione generale mercato, dipartimento IV concorrenza, ha fornito chiarimenti sulle modalità di trasmissione delle «dichiarazioni di conformità» da parte delle agenzie per le imprese e sulle funzioni svolte dalle stesse agenzie anche alla luce dell’art. 19-bis, comma 1, lett. a), della legge del 11 agosto 2014 n. 116, di conversione del decreto legge n. 91 del 24 giugno 2014 (c.d. decreto Competitività). Sia i comuni appartenenti alle regioni nei cui ambiti territoriali operano le agenzie accreditate che i Suap dovranno, di conseguenza, adattare i propri portali e il proprio sistema telematico e dotarsi dei necessari strumenti informatici per consentire sia alle imprese di servirsi direttamente dell’agenzia operante nel proprio territorio, sia alle agenzie stesse di trasmettere telematicamente tali dichiarazioni in maniera corretta direttamente ai Suap. I tecnici del Mise ricordano che le agenzie per le imprese hanno la finalità di facilitare i rapporti tra le imprese e le pubbliche amministrazioni sotto vari profili, compreso quello telematico. Le amministrazioni competenti tengono conto di tali informazioni raccolte in una banca dati integrata con il portale, accessibile da parte delle amministrazioni pubbliche ai fini dello svolgimento delle attività di vigilanza. L’agenzia, compiuta l’istruttoria, trasmette, in modalità telematica, al Suap una dichiarazione di conformità, comprensiva della scia o della domanda presentata dal soggetto interessato corredata dalle certificazioni e attestazioni richieste, che costituisce titolo autorizzatorio per l’avvio e l’esercizio dell’attività.

Alla luce di tutto ciò, è necessario che i Suap si dotino dei necessari strumenti informatici al fine di inviare telematicamente le dichiarazioni di conformità.

Comuni. I comuni sono tenuti a indicare nella sezione dedicata allo sportello unico delle attività produttive l’informativa circa l’esistenza nell’ambito territoriale di riferimento della agenzie private per le imprese accreditate (con relative denominazioni, servizi prestati in ordine ai procedimenti per i quali hanno ottenuto l’accreditamento, nonché ove sussistano eventuali costi da sostenere) e quindi la conseguente possibilità per le imprese di poter optare, in alternativa all’invio telematico diretto al Suap, per l’invio telematico all’agenzia per le imprese territoriale.

Flusso di informazioni. La disciplina in materia di Suap e agenzia per le imprese presuppone che ai fini dell’operatività del sistema un costante e continuo di informazioni, notizie e dati tra Suap, agenzia per le imprese e il portale (impresainungiorno) che deve garantire alle imprese un servizio rispondente ai dettami normativi e alle amministrazioni coinvolte un’efficace attività di monitoraggio e la conseguente adozione, ove ve ne sia la necessità di misure correttive finalizzate a eliminare inadempienze, disfunzioni o irregolarità.

È quindi necessario che i Suap, si dotino dei necessari strumenti informatici in grado di consentire che le dichiarazioni di conformità possano essere trasmesse telematicamente in maniera corretta ed efficace dalle agenzie per le imprese allo sportello unico per poi essere inserite nel portale www.impresainungiorno.gov. it

Nei comuni nei quali è pienamente operativo il percorso telematico auto compilativo per tutti i procedimenti relativi all’attività d’impresa, correttamente indicate nelle pagine web del Suap, è necessario adottare un sistema di opzione informatico riservato alle agenzie per le imprese, nel quale possono transitare le dichiarazioni di conformità dalle stesse rilasciate essendo già stata verificata la correttezza formale e sostanziale della Scia e dei relativi allegati.

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

L’anno del Covid si porta via, oltre ai tanti morti, 150 miliardi di Pil. Ma oggi si può dire che...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Forte crescita dell’attività di private equity nei primi due mesi dell’anno. Secondo il dodices...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Goldman Sachs ha riavviato il suo trading desk di criptovalute e inizierà a trattare futures su bit...

Oggi sulla stampa