Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

L’acquiring Montepaschi va a Icbpi

L’Antitrust ha dato via libera all’acquisizione da parte di Icbpi, direttamente o indirettamente tramite CartaSì, del controllo esclusivo dell’intero ramo acquiring di Banca Mps. Oggetto dell’operazione è il ramo d’azienda che si occupa di convenzionamento degli esercenti, svolgendo il complesso delle attività di Mps riconducibili all’erogazione dei servizi di acquiring nel settore delle carte di pagamento. Icbpi rileverà la titolarità dei contratti che riguardano i servizi di acquiring che la banca ha in essere con gli esercenti, nonché quelli che verranno stipulati fino al perfezionamento. È previsto un obbligo di non concorrenza: l’istituto senese si asterrà, per un periodo di cinque anni, dallo svolgere direttamente, commercializzare e distribuire, ai propri clienti attuali e futuri, servizi di acquiring diversi da quelli erogati da CartaSì.

Icbpi è la società capogruppo dell’omonimo gruppo bancario. È controllata, tramite Mercury Uk, da Bain Capital e Advent, società specializzate nell’acquisizione di partecipazioni societarie attraverso i fondi di investimento.

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Non chiamatela più utility locale. Il gruppo A2a cerca il salto di categoria: da società dei servi...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Dopo la crisi, scatta la "riscrittura" del Recovery Plan da parte del Parlamento. Il documento di 16...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

A2A lancia il piano industriale al 2030 per riposizionare l’azienda, «passando dal mezzo al fine,...

Oggi sulla stampa