Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

L’Abi sorride più prestiti e sofferenze in calo

Inversione di tendenza nel credito? Il rapporto mensile Abi mostra sofferenze ai minimi da tre anni e prestiti ai massimi da cinque. Non per merito di una congiuntura tornata al galoppo, ma di una tenue ripresa che prosegue, e d’altro verso del lavorio che molti banchieri (pungolati dai vigilanti dalla Bce) fanno da mesi per ripulire i bilanci. A gennaio le sofferenze totali sono scese a 77,8 miliardi, dagli 86,8 miliardi di dicembre 2016. Il dato «beneficia di cessioni realizzate e svalutazioni effettuate a fine anno». Ma il vice dg Abi Gianfranco Torriero aggiunge: «si inizia a vedere il rallentamento dei nuovi crediti in sofferenza». Quanto al credito buono a famiglie e imprese, fa +1,8% a febbraio, da +1,5% in gennaio e al meglio dal 2012, al traino dell’export e di qualche pratica rimandata da fine 2016.
Ma è presto per cantare vittoria: le grane “di sistema” Mps, Vicenza, Veneto Banca sono nel frigo. In più, come titola Credit Suisse nel report sul tema, «la pulizia non è completata».

Andrea Greco

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Non ha tempi, non ha luoghi, non ha obbligo di reperibilità: è lo smart working di ultima generazi...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

«Sono entusiasta di essere stato nominato ad di Unicredit, un’istituzione veramente paneuropea e ...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Il primo annuncio è arrivato all’ora di pranzo, quando John Elkann ha rivelato che la Ferrari pre...

Oggi sulla stampa