Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

La sfida è tornare sopra i 17 mila  

La Brexit fa paura, ma solo al Vecchio Continente. La borsa americana resta tranquilla a pochi punti dai massimi storici: 2.130 punti per l’S&P500. «Wall Street — spiega Filippo La Ganga di Websim.it — resta sicuramente tra i mercati da preferire per l’investitore che punta a poca volatilità ed un solido trend di lungo periodo. Più vivace invece la situazione in Europa dove i principali listini viaggiano, da inizio anno, con un rosso molto consistente». Milano è a -23% e Francoforte a -10% : proprio l’Italia sembra essere ancora il mercato più fragile tra i principali listini mondiali.

Secondo Filippo Ramigni, responsabile analisi tecnica di Giotto Sim, «la paura di un’eventuale uscita della Gran Bretagna ha fatto precipitare le quotazione dell’Ftse Mib che in cinque sedute è passato da 18.000 a 16.230 punti, anche se in presenza di volumi contenuti rispetto all’intensità del movimento. Lo scenario pertanto continua a presentarsi ribassista con i prezzi ora diretti al test del supporto chiave rappresentato dall’area 15.800/16.000 punti. Una violazione di questo livello ripristinerebbe la fase ribassista con obbiettivi a 15.000 area prima e quindi 14.000».

La storiaNulla di nuovo quindi se si considera che il nostro listino principale dal 2009 si trova in un intervallo molto ampio compreso tra 12.400 e 24.000 punti. «Dato il forte ipervenduto di breve — continua Ramigni — sono possibili rimbalzi delle contrattazioni verso 16.700 e quindi 17.200 dove varrà la pena alleggerire le posizioni di acquisto. Segnali di indebolimento della struttura ribassista sopra 18.000 ma per iniziare un trend positivo bisognerà attendere al violazione di 19.000».

Anche per Websim.it Piazza Affari paga più di tutti il clima di incertezza. «Un primo segnale di riequilibrio — continua La Ganga — non si vedrà sino a uno stabile ritorno sopra area 16.800 punti. Occhi sempre puntati ai minimi dell’anno a 15.800 ».

Dove guardareDal punto di vista dell’operatività sui singoli titoli La Ganga segnala i leader globali e quindi poco esposti ad un eventuale Brexit: «Per esempio Luxottica e Ferragamo, che sono su livelli di prezzo interessanti. Un titolo difensivo come Sias (gestione autostrade ndr ), e due piccole scommesse sui bancari che terminata la fase di panico potrebbero produrre notevoli rimbalzi». Nel settore viene giudicata interessante Bpm, molto penalizzata dall’aumento di capitale del Banco Popolare, con il quale c’è un piano di fusione. Interessante anche Unicredit che sembrerebbe avere già nei prezzi di oggi un aumento di capitale di notevoli dimensioni che tuttavia non trova riscontro nelle dichiarazioni ufficiali della società.

Giudizio negativo sul gruppo bancario milanese viene espresso da Ramigni: «Un titolo in palese difficoltà. Nelle ultime sedute si è fermato esattamente a 2,20 sui minimi assoluti di gennaio e luglio 2012. Tuttavia a certe condizioni, dato anche il forte ipervenduto, potrebbe mettere in campo un rimbalzo notevole fino a 2,78. Consigliamo però eventuali acquisti solo su chiusure settimanali superiori a 2,20 euro».

Secondo La Ganga invece si potrebbe aggiungere una piccola quota in Fca le cui quotazioni, «si sono dimezzate nell’ultimo anno, ma i dati sulle vendite sono in costante miglioramento». Giotto Sim segnala idee operative che riguardano società del settore industriale e dei beni di consumo. Infine Saipem, tra i peggiori titoli da inizio anno sul listino principale: dopo la forte discesa seguita all’aumento di capitale, il titolo potrebbe stupire in positivo .

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Un voluminoso dossier, quasi 100 pagine, per l’offerta sull’88% di Aspi. Il documento verrà ana...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

La ripresa dell’economia americana è così vigorosa che resuscita una paura quasi dimenticata: l...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Ancora prima che l’offerta di Cdp e dei fondi per l’88% di Autostrade per l’Italia arrivi sul ...

Oggi sulla stampa